Utente 299XXX
Salve ho 50 anni e dalla fine del 2009 soffro di de che si è manifestata all'improvviso in concomitanza della presenza di ureaplasma che è stato rilevato tramite spermiocoltura (bruciore intenso al glande). all'epoca l'urologo mi ha detto che la de poteva dipendere dalla prostatite causata dal batterio, e mi curò la prostatite batterica con gli antibiotici. in seguito ho ripetuto la spermicultura due volte e non si riscontrata la presenza di batteri. da allora però non ho riacquistato la piena funzionalità erettiva,che combatto con l'assunzione di viagra 25 il cui effetto mi dura anche 2 giorni.
questo inverno è successo che mi sono ammalato di bronchite e ho assunto il ciproxin 500. dopo qualche giorno ho cominciato ad avvertire bruciore al glande e allo stesso momento miglioramenti incredibili dal punto di vista erettne ho parlato col mio medico che mi ha detto che poteva essere una coincidenza.
sono 15 gg che ho fatto una cosa che sicuramente voi medici non approverete. ho assunto il ciproxin 500 2cp al giorno e di nuovo avverto bruciore e allo stesso tempo sono quasi guarito dalla de, tanto da avere delle erezioni non stimolate come non mi capitava da anni.
Esiste o meglio, potrebbe esistere una spiegazione medica a quello che mi sta capitando? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
dato il suggerimento di farsi vedere da esperto andrologo ecco il motivo: l' antibiotico accoppa i batteri dentro la prostata, che morti rilasciano le loro tossine (ecco aumento bruciore) ma morendo riducono anche infezione: ecco miglioramento.
[#2] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
ma quello che vorrei capire è questo: come mai se faccio la spermicultura non viene rilevata la presenza di batteri?come mai in condizioni normali non avverto alcun tipo di bruciore e l'unico problema è quello rappresentato dalla de? se continuassi a prendere il ciproxin potrei debellare definitivamente i batteri? se si come me ne accorgo?c'è qualche esame piu preciso della spermicultura? grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
esiotono prostatititi con esami del tutto negativi. Si faccia vedere da collega