Utente 270XXX
Vedo che alcune lenti a contatto per uso giornaliero disponibili recentemente in commercio contengono tra l'altro fosfatidilcolina.

Quale è lo scopo della fosfatidilcolina nelle lenti?

Va considerata in questo contesto una sostanza farmacologicamente attiva seppure in dosi trascurabili?
Ed in particolare: va considerata attiva localmente sul SNP come colinergico?

Ricordo che si tratta di un precursore della colina, il cui utilizzo è ipotizzato tra l'altro nel trattamento del morbo di Alzheimer...

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
mi copia per favore i LINK
a quali prodotti si sta riferendo??
[#2] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
ho fatto una richiesta alla casa madre

mi hanno risposto che la quantita' e' infinitesima

grazie per la UTILISSIMA segnalazione
chiedo anche in FARMACOLOGIA in Universita'
faro poi anche dei dosaggi
e le rispondo piu' compiutamente
[#4] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
Grazie di avere preso in seria considerazione la questione.
Per ora saluti.
[#5] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
Ha poi effettuato i dosaggi e sentito i farmacologi all'università?
Grazie.
[#6] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
ho inoltrato la richiesta al

FDA in USA

aspetto una risposta