Utente 291XXX
Buongiorno,
è da mesi che a causa di alcuni sintomi ho iniziato una serie di accertamenti. Tutto è iniziato ad Aprile dello scorso anno quando di notte ho avuto un forte e comprimente dolore all' altezza del cuore e notevole sudorazione, tanto da svegliarmi per la sua intensità. Questo mi è capitato 2 volte a distanza di tempo. A parte questo, ho avuto vari episodi di vertigini improvvise, sensazione di intontimento, tachicardia, sensazione di testa vuota.
Da Novembre, dopo aver fatto un viaggio di 10 ore in aereo, fino ad ora, ho un fischio continuo e diffuso nella testa che non passa mai e a volte aumenta per alcuni secondi da un lato o dall' altro del cranio. Ho inoltre tremore a mani e nuca, battito del cuore quasi sempre accelerato. Ho notato che le vene delle tempie, quella sinistra in particolare, spesso sembrano essere "rigide" al tatto (le tocco perchè avverto una sensazione di gonfiore e pesantezza). Ho spesso fascicolazioni. In fase sintomatica acuta, oltre ad aumentare l' acufene, accuso lievi mal di testa pulsanti, e dolori pulsanti alle estremità di braccia e gambe. Un giorno, quando i sintomi erano particolarmente accentuati, notai che si erano rotti dei capillari sotto gli occhi, e sul naso (ho ancora i segni ben visibili). Ho inoltre notato che anche sul fianco sinistro ho parecchi capillari rotti.

Oggi, ad esempio, come già capitato altre volte, ho avuto improvvisamente un senso di torpore all' orecchio sinistro, seguito da un anomalo rossore in viso, mani e piedi freddi, brividi dietro la schiena, lievi mal di testa pulsanti.

Riporto gli accertamenti fatti.

Analisi del sangue(compresi quelli della tiroide):negativi tranne la ferritina un pò sopra la norma
RX TORACICO: NEGATIVO
RX CRANICO: NEGATIVO
RX RACHIDE-CERVICALE: Ridotto lo spazio intersomatico tra C6-C7
VISITA CARDIOLOGICA COMPLETA: negativa tranne un foro del setto interatriale considerato irrilevante
VISITA OTORINO CON PROVE VESTIBOLARI: negativa
VISITA NEUROLOGICA: NEGATIVA
RISONANZA MAGNETICA ALLA TESTA:
Esame eseguito con tecnica SE per immagini pesate in T1 e T2 e con tecnica FLAIR secondo piani sagittali e assiali
Minuta alterazione gliotica si osserva alla sostanza bianca in sede frontale a sinistra; non aree di alterato segnale al restante parenchima cerebrale; il sistema ventricolare è in asse, regolare per ampiezza e morfologia; normale ampiezza degli spazi liquorali alla base della convessità.
Si segnala patologia flogistica al seno frontale sinistro, alle cellule etmoidiali, al seno sfenoidale a destra ed ai seni mascellari con cisti mucosa al sinistro.

L' Otorino ritiene che si possa trattare di un problema di microcircolazione. Lo sto curando con Cinazyn capsule da 75 Mg. una volta al giorno per 20 giorni al mese. Sembra che abbia dei miglioramenti quando lo assumo, e dei peggioramenti a distanza di 2-3 giorni dalla sospensione.

Cosa ne pensa?

Valuta ospedale

[#2] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera Dottore,
conosco i consulti richiesti e le risposte ricevute. Volevo però il parere di uno specialista, visto che nè neurologo nè otorino lo sono propriamente per problemi di microcircolazione.

Poi, l' otorino mi ha detto di continuare la cura con il Cinazyn, e che non c'è bisogno di ulteriori accertamenti a meno che non voglia fare un ANGIO RM che lui non ritiene il caso di fare perchè "la fanno gli anziani".

Quello che penso è: Se ho problemi di microcircolazione, non bisognerebbe accertare esattamente che natura hanno? Oppure devo continuare a prendere farmaci che probabilmente serviranno solo a tamponare un problema che magari una volta individuato può essere risolto diversamente ed in maniera definitiva?

Certo non voglio una diagnosi on line, ma un opinione che mi servirà a capire da chi rivolgermi e di conseguenza individuare che problema ho.

Le sarei grato se mi desse la sua opinione.

Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Il quesito posto non è di competenza di questa sezione.
[#4] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
Mi scusi, io ho posto il quesito in Chirurga Vascolare e Angiologia. Se non erro è l' angiologo ad occuparsi di ciò che riguarda la circolazione...
[#5] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
Insomma, per un problema di microcircolazione chi è lo specialista?