Utente 278XXX
Salve,
scrivo per conto di mio padre, che è un uomo di 56 anni.
Dieci anni fa si è sottoposto ad un intervento al naso per il setto nasale deviato.
Due anni fa ha avuto degli episodi di epistassi, e il suo otorino ha cauterizzato delle varici.
Ultimamente gli episodi sono riapparsi, e l'otorino ha nuovamente proceduto alla cauterizzazione.
Dal primo episodio di due anni fa, mio padre si controlla la pressione con una certa regolarità, e risulta che la minima è sempre intorno ai 90, la max sempre intorno ai 130.
Premetto che mangia sano, non è uno sportivo ma non è obeso (altezza 1,80 peso 82 kg).
Chiediamo un consiglio in merito a come procedere, se è eventualmente necessario procedere a degli accertamenti e quali, premettendo che mio padre è, purtroppo, restio all'assunzione di qualsiasi medicinale.
Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
Per comprendere se l' epistassi sia dovuta ad un rialzo pressori o, oltre a misurare la pressione al momento della emorragia, potrebbe effettuare comunque un holter pressori o.
Saluti