Utente 731XXX
Vi espongo il mio problema.

Soffro di una strana "allergia", non sempre ma solo durante alcuni periodi e si manifesta cosi'.

Mi appaiono ponfi, che svaniscono nel giro di qualche minuto, nel punto in cui il mio corpo e' soggetto ad una "pressione", per esempio se prendo in collo il bimbo, gli avambracci dove lui poggia, diventano rossi e mi prudono, altro esempio, basta che siedo e i glutei o la parte della schiena che poggia sulla sedia, diventano rossi e un po' gonfi, anche il solo strofinare la punta di una penna sul braccio ho notato che mi lascia una striscia rossa, il tutto si risolve sempre in qualche minuto.

Ho notato che questa "allergia" si manifesta soprattutto in periodi in cui sono anche un po' disturbato di intestino e mi sento tra l'altro bocca amara ed ho difficolta' digestive.

Questi fenomeni non mi accadono sempre, come ho gia' detto, ma solo in certi periodi e mi sembra soprattutto nei cambi di stagione.

E' una strana allergia, un po' fastidiosa, il medico mi aveva parlato di una "dermatite da contatto" ma non sono mai andato in fondo, mentre questa volta vorrei scoprire la vera causa.

E' apparsa circa 6 anni fa' in modo leggero, e cosi' come era apparsa cosi' se ne era andata', ma adesso sembra un po' piu' restia ad andarsene

Ho preso un appuntamento con un allergologo, ma volevo sapere in "anteprima" da voi se vi eravate fatti una qualche idea a proposito di questa mia "strana allergia".

Grazie Andrea

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Questa forma di dermografismo in effetti potrebbe essere correlabile ad una sorta di sindrome che tuttavia definirei pseudo-allergica poichè in realtà, come Lei ha intelligentemente notato - dipenderà quasi certamente da un'alterata liberazione di Istamina dall'intestino tenue, oltre ad una marcata alterazione della flora batterica intestinale. Pertanto, prima di qualsiasi approccio terapeutico locale, porrei rimedio allo squilibrio intestinale. Se vorrà contattarmi in privato Le suggerirò come muoversi: in questa sede non mi è giustamente consentito fornire indicazioni che possano apparire pubblicitarie. Cordialmente.
[#2] dopo  
Dr. Marcello Stante
28% attività
0% attualità
12% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
La sua è una forma (arcinota al dermatologo) che si chiama ORTICARIA DA PRESSIONE.
rientrando nella vasta famiglia delle orticarie, tale forma viene scatenata dalla pressione (di qualsiasi tipo) provocata sulla cute. chi fa il dermatologo ben conosce questa patologia facilmente curabile.
saluti
[#3] dopo  
Dr. Paolo Gigli
28% attività
4% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Si tratta come giustamente affermato dal collega di un orticaria da pressione, non e' su base allergica si cura con antistaminici.Si rivolga al dermatologo con serenita' niente di strano.
saluti
[#4] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Giusta osservazione da parte dei Colleghi, ma l'eziologia è prioritaria - in sede diagnostica - rispetto alla patogenesi, per cui sarei curioso di sondare ulteriormente le cause della Sua c.d. orticaria da pressione: avrà pure un suo riscontro e comunque l'antistaminico non cura le cause, ma controlla gli effetti. Insista per uno screening che vada oltre l'etichetta diagnostica...
Saluti.