Utente 220XXX
Salve, mi scuso anticipatamente per aver postato questo consulto in questa specializzazione ma, da quando conosco questo sito, non sono mai riuscito a crearne uno in otorinolaringoiatria. Veniamo al dunque. Nell'ultima visita dall'otorino è risultato:
"All'otofibroscopia con ottica rigida da 0° si evidenzia cue pervi, MMTT opacata in AA. Alla rinofibroscopia con ottica rigida da 0° si evidenzia ipertrofia dei turbinati inferiori con deviazione del setto nasale a dx". Nessun deficit acustico all'abr, ai vemp's e all'audiometria. Soffro di allergia stagionale ma non so a cosa sia allergico. Spesso di mattina mi sveglio con una delle due narici chiuse. Ho spesso le orecchie ovattate. Le orecchie si "tappano" maggiormente nei viaggi in auto, di mattina appena sveglio, nel passaggio dagli ambienti freddi a quelli caldo-umidi. All'impedenziometria, durante la manovra di Valsalva, non si sono aperte le tube di Eustachio. Questo fenomeno ha destato in me molta preoccupazione. Quanto è probabile il collegamento tra setto nasale deviato, tube di Eustachio che non si aprono durante la manovra di Valsalva, ipertrofia dei turbinati inferiori e i sintomi da me lamentati: disequilibrio soggettivo solo in piedi e durante la marcia, ovattamento, acufeni (sibillii nei luoghi silenziosi, suoni simili al "rumore del mare" nelle conchiglie, crepitii come accartocciamento di un foglio di giornale quando degludisco e\o sbadiglio o con rumori tipo due monete che vengono battute tra di loro)???
Secondo l'audiologo\foniatra che, durante la manovra di Valsalva all'impedenziometria mi ha diagnosticato il problema senza affidarmi a nessun tipo di cura, mi ha detto che le vertigini o il disequilibrio non partono mai dall'orecchio medio ma dall'orecchio interno dove sono collocati i nervi acustico-vestibolare.
Facendo una decongestione dei turbinati inferiori a radiofrequenze potrei risolvere i miei problemi? Tutte i tipi di deviazioni del setto nasale vengono operati?

Grazie anticipatamente
Cordialità
Antonio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
283864

Cancellato nel 2015
Gentile Utente,
di sicuro decongestionando i turbinati inizierà a respirare meglio.
Per quello che poi descrive lei ("Spesso di mattina mi sveglio con una delle due narici chiuse. Ho spesso le orecchie ovattate. Le orecchie si "tappano" maggiormente nei viaggi in auto, di mattina appena sveglio, nel passaggio dagli ambienti freddi a quelli caldo-umidi. All'impedenziometria, durante la manovra di Valsalva, non si sono aperte le tube di Eustachio") io mi orienterei su una disfunzione tubarica, che si può trattare con un'adeguata terapia medica o meccanica (esercizi logopedici o addirittura le insufflazioni).
Mi chiedo infine se non abbia pensato di chiarire la diagnosi circa la sua rinite allergica, studiando quali siano gli agenti che gliela provocano.
Il mio consiglio è dunque quello di essere inquadrato in maniera più adeguata.
Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la risposta.

Provvederò sicuramente ad approfondire l'argomento della disfunzione tubarica con un otorino specializzato.
Volevo porle alcune questioni riguardanti il disequilibrio soggettivo cronico che lamento da 2 anni. A fronte di tutta la mole di esami vestibolari e non che ho fatto può provenire dalla disfunsione tubarica e\o dall'ipertrofia dei turbinati inferiori? Può una disfunsione tubarica creare una idrope non areando bene l'orecchio? La stessa disfunsione tubarica può essere una conseguenza dei turbinati infiammati e del setto nasale deviato?
In parole povere la mia teoria è questa:
Allergia, fumo e setto nasale deviato hanno provocato l'ipertrofia dei turbinati inferiori i quali hanno chiuso le tube di Eustachio facendo in modo che l'orecchio interno non venisse areato. Da qui la sensazione di disequilibrio soggettivo cronico che aumenta con l'aumentare della pressione atmosferica (auto, montagna) e durante sforzi che richiedo maggiore ossigenazione e che trovano ostacoli da parte delle vie aeree superiori.

Grazie anticipatamente
Cordialità