Utente 279XXX
Gentilissimi, chiedo un consiglio. Praticamente da un mese mia figlia di 3 anni ha il raffreddore e non so più cosa fare. E' iniziato tutto con un raffreddore abbastanza forte cha abbiamo avuto tutti in famiglia con catarro verde e semisolido che abbiamo cercato di controllare con rinowash 3 volte al giorno con soluzione ipertonica e clenil aerosol . A noi è passato, a nostra figlia no. Ha continuato a respirare male la notte con frequenti apnee. Il pediatra dopo averla visitata ha riscontrato tonsille ipertrofiche e scolo di muco purulento sul fondo della gola proveniente dal naso dovuto ad una infiammazione/infezione dei turbinati ecc..no prblemi particolari alle orecchie. Le ha prescritto 10 gg rinowash con antibiotico (fluimucil antibiotico) e clenil 3 volte al giorno. Dopo tre giorni c'era stato un favoloso miglioramento. Sembrava che avessimo risolto ma è subentrata un'altra forma virale che le ha dato febbre a 39,3 per 2 giorni e mezzo. Il pediatra l'ha vista subito di nuovo ed ha confermato che il nuovo peggioramento è dovuto ad una forma virale (ha la gola leggermente infiammata e molto muco dal naso).Il fatto è che tutti i benefici della terapia fatta con antibiotico e clenil sono scomparsi e siamo punto a capo. La bambina respira male la notte (con qualche apnea) ha frequenti risvegli con pianto e agitazione ed è subentrata anche la tosse. Stanotte sono riuscita a darle pace facendo un rinowash con soluzione ipertonica alle 3 di notte e con un po' di sedativo della tosse.Il pediatra dice che visto che abbiamo già fatto 10 giorni di rinowash (/durante i quali dopo un netto miglioramento è subentrata la nuova problematica) con antibiotico e clenil senza risolvere, l'unica soluzione è fare 7 giorni di augmentin per bonificare la situazione a livello delle vie respiratore superiori. Quello che chiedo è: se è una forma virale devo proprio darle l'antibiotico? può essere risolutivo o è meglio insistere ancora un po' con al vecchia terapia sperando che gli effetti di questo nuovo raffreddore passino? non vorrei scombussolarle anche l'intestino....
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Gentile signora
penso che il suo pediatra abbia ragione.Le consiglio una visita ORL
cordiali saluti
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 279XXX

Grazie per la sua risposta. Nel frattempo la situazione è regredita e la bambina ha ripreso a respirare normalmente di notte. Ha appena un po' di tosse di gola perchè credo abbia ancora un po' di muco in cola che scende dal naso. Abbiamo aspettato a darle l'antibiotico e considerato che va meglio vorrei evitarglielo. E' rimasto solo un dato che mi insospettisce. La bambina ha un alito molto cattivo. Il pediatra quando l'ha vista ha detto che non aveva placche alle tonsille ma solo la gola un po' arrossata per via dello scolo di muco dal naso. Considerato che ad ora le cose sembrano migliorate ma che un po' di muco c'è ancora e che ora ha questo alito cattivo, consiglia comunque l'antibiotico?
Grazie