Utente 307XXX
Salve,

E' ormai mesi che soffro di due principali disturbi, stress e credo ansia. Per questo tengo abbastanza sotto controllo la mia salute essendo incredibilmente aumentata la mia paura di contrarre malattie. Non credo di essere ipocondriaco anche se devo ammettere che quando ho un improvviso mal di testa o un dolore al petto penso istintivamente al peggio, dall'Ictus all'infarto, poi passa.
Non so quanto questo mio preambolo sia necessario perchè alla fine dei sintomi che accusavo avevano un riscontro, ad esempio: mal di testa? dopo una visita oculistica o messo gli occhiali che causavano ciò.

Ora è da almeno 40 giorni che ho una leggera debolezza alle gambe, con fastidi alle articolazioni (soprattutto mani e caviglie) e veri e propri dolori muscolari (ancora sopportabili) alle gambe e meno alle avambraccia , prevalentemente dietro alle ginocchia. La cosa che mi preoccupa è che tali dolori e fastidi non tendono a diminuire di intensità, inoltre ho delle fascicolazioni non frequenti ancora alle gambe. Il mio medico personale ha ignorato queste fascicolazioni dicendomi che passeranno, lo stress può generarle (anche se io stressato lo sono da sempre e ste fascicolazioni non le ho mai avute). In realtà ancora non capisco se sono le articolazioni o i muscoli a farmi male, secondo me potrebbero essere entrambi, voglio escludere arterie e vene ma potrò escluderle pienamente?

Il mese antecedente a questo mese di "dolore" è stato un mese vissuto con superiore attività sportiva rispetto la mia media personale, ho corso almeno il triplo (con scarpe non idonee) e fatto lavorare in maniera assolutamente diversa e più stressante le braccia e gli addominali. Può incidere così tanto un allenamento abbastanza duro? e soprattutto col riposo/semiriposo di un mese possibile che accusi ancora questi sintomi? anche fosse così, perchè mi fanno male le mani come avessi l'artrite (cosa centrerebbe l'allenamento)? cioè piccoli dolori alle articolazioni delle dita?

Ricercando le possibili malattie su internet ho letto il peggio, dalla SLA alla distrofia muscolare alla trombosi venosa profonda. Parlando con la gente semplice (non dei medici) mi viene risposto: sei troppo stressato. Ammetto di non credere a questi disturbi causati dall'ansia e dallo stress e mi sembrano da sempre la prima diagnosi di chi vuole rasserenarsi, tranquillizzarsi. Poi sinceramente credo che lo stress generi altre cose
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

l'intensa attività sportiva se non ben eseguita potrebbe essere la causa...

Le consiglio di consultare in diretta uno specialista Fisiatra della Sua zona.


Cordialmente.