Utente 307XXX
Salve vorrei un consulto,ho 37 anni ed ho un dolore da 5 mesi circa che parte dal petto sinistro con delle puncicate,con dolore sotto le costole altezza ascella fino al braccio zona tricipide ed avambraccio,alle volte fino alla mano,ed a volte dietro la spalla,ho eseguito i seguenti esami :RX TORACE negativo,elettrocardiogramma tutto nella norma,ecocardiografia tutto nella norma,analisi del sangue :emocromo,azotemia,mioglobina,troponina 1,potassio ematico,filtrato glomurulare stimato,sodio ematico.magnesio ematico,alfa amilasi serica,lipasi serica,mioglobina ,e sono risultati nella norma.Ho fatto anche una tac rachide cervicale e rachide dorsale con seguente risposta :vertuicalizzazione del rachide cervicale con iniziale di spondilosi,ridotta ampiezza dello spazio intersomatico c5-c6,coesiste protusione discale posterolaterale e intraforaminale sin.Canale rachideo di ampiezza regolare.calcificazione del leg.longitudinale posteriore all'altezza di d1 -d 2. Ho fatto visita neurologa,ortopedica,e psichiatrica.....prendo i seguenti medicinali ma senza alcun effetto positivo ( xanax,e vari antiinfiammatori ) . da due anni prendo lovastatina e eskim per trigliceridi e colesterolo..vorrei sapere se le statine lo potrebbero aver provocato? quali esami dovrei fare e quale specialista rivolgermi,visto che ho fatto tante visite a pagamento da vari dottori,ed ognuno mi ha dato una diagnosi diversa,mi hanno parlato di nervo vago,problemi di stomaco,cervibracalgia,sono arrivato ad un punto che mi reca moltissima ansia questo dolore peggiorando la mia salute,una volta mi sono dovuto anche recare in pronto soccorso avevo paura di un infarto avendo un pochino colesterolo alto e trigliceridi. Vi ringrazio anticipatamente e distinti saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Con i limiti del l'assenza di visita diretta,
potrebbe trattarsi di sintomi extra esofagei legati al reflusso,
ne parli con il suo curante.

Cordialmente