Utente 704XXX
Salve,
ieri sera dopo un rapporto sessuale svegliandomi mi sono accorto che il frenulo si e' rotto. A parte la grande perdita di sangue non ho sentito nessun dolore.
Volevo chiedervi se e' necessario un consulto a un andrologo? Ci possono essere delle complicazioni? Quanto tempo e' necessario prima che la ferita si cicatrizzi? Inoltre esteticamente il fenulo e' rimasto sul galnde. E' consigliabile una operazione per la rimozione? Quanto tempo dovro attendere prima di poter riprendere l'attivita sessuale?
Grazie per le vostre risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Lettore,
il frenulo può lacerarsi nuovamente per cui è importante farsi vedere per decidere se correggere o meno la brevità del frenulo.

E' utile nel frattempo applicare una pomata antibiotico o un disinfettante.
Aspetti a riprendere per il rischio di nuova lacerazione; prima consulti l'andrologo.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 704XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille per la veloce risposta. Piu che lacerazione si e' proprio rotto. Purtroppo vivo all'estero e le strutture sanitarie qui non sono delle migliori...
[#3] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Intanto può mettere una pomata antibiotico a base ad esempio di gentamicina (salvo allergie) ed astenersi dai rapporti sessuali fino a a guarigione, se non vuole correre rischi.

Cordiali saluti