Utente 715XXX
Sono Eugenio e ho 25 anni, alto 1,75 e 80 Kg di peso.
Soffro di colite (almeno così dicono i dottori a cui mi sono rivolto).
Ho continui dolori addominali inferiori con continui stimolo di andare in bagno (3 volte a giorno o più, ci riesco) e molto spesso con diarrea.
Il problema più grosso cè l'ho quando vado a giocare a calcetto, o vado a fare qualche corsetta o meglio quando faccio uno sforzo eccessivo di questo genere. Mi viene una forte indigestione che va via solo dopo essere andato in bagno a vomitare e che quindi mi stravolge tutto lo stomaco. A volte ho anche diarrea. Ed inoltre ho forte mal di testa che non passa con nessun tipo di analgesico.
Non riesco a capire quale sia problema e quindi ultimamente sto evitando di fare qualsiasi sport e attività fisica che richieda troppo sforzo.
Porgo l'occasione per ringraziarVi e per ringraziare medicItalia per l'attenzione.
Cordiali saluti
Eugenio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Gentile signore,
i sintomi che lei descrive non fanno pensare ad una patologia di interesse chirurgico, ma piuttosto ad un quadro colitico e quindi di pertinenza medica.
La invito comunque a contattare il suo medico curante per concordare con lui, se lo riterrà opportuno, una visita gastroenterologica.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 715XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la cortese attenzione, ma nache il forte mal di testa dipende dalla colite?
Siccome il mio medico curante non spira tanta fiducia, c'è qualche cura specifica che mi sollevi un po da questo problema?
Di colite ne soffro ormai da quasi dieci anni ed è prorpio una brutta malattia che non si vede al di fuori, ma per chi ce l'ha è proprio un gran fastidio.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Gentile signore,
concordo con lei sui disturbi legati alla colite, ma proprio per stabilire o escludere eventuali correlazioni con altre malattie le ribadisco la necessità di affrontare una visita medica.

Cordiali saluti