Utente 327XXX
Buonasera!
Ho 25 anni, sono 170cmx63 kg e faccio sport...bevo poco e raramente ed ho smesso di fumare mesi fa (inoltre nella mia famiglia non ci sono casi di particolari patologie cardiache)
Premetto che sono fortemente ansiotico e cado facilmente nel vortice dell'ipocondria.

Allora...per introdurre...
Mesi fa il giorno dopo ad una gara di bici sentivo dei dolori al petto, in ansia sono andato al pronto soccorso, e visti i miei battiti alti e pressione (sicuramente a causa dell'ansia) mi hanno fatto tutto il protocollo di visite (elettrocardiogramma, prove del sangue, ecografia al cuore, rx al torace...)
Ed ero perfettamente a posto, mi è stato detto che si trattava di un dolore dovuto a muscoli scheletro e sono stato pure preso un po' in giro dalla cardiologa!


La scorsa settimana sono andato a correre, ho faticato parecchio ed ero vestito inadeguatamente...e dalla scorsa settimana Soffro di dolori/fastidi al petto simili a quelli di mesi fa, che si accentuano quando parlo ad alta voce o se faccio movimenti strani (come alzare una borsa in malo modo)...
Ad ogni modo durante la settimana sono andato a correre altre 2 volte...
La terza volta dopo qualche km quando batteva i piedi a terra mi prendeva una fitta allo sterno da non riuscir a correre...
Noto che nella vita comune i battiti sono adeguati a quello che sto facendo (sui 60 a riposo, di più se faccio scale o cammino svelto, ma poi calano) mi sono fatto misurare la pressione in farmacia ed ero giusto, a meno della massima un po' alta (ma ero in ansia ed avevo camminato in città x 20min)
Non sento problemi strani, sono sveglio e attivo a meno delle volte che mi prende l'angoscia...

Ma sto impazzendo! Non faccio altro che misurarmi i battiti, sentire come batte il cuore, toccarmi il petto....
Vado in ansia totale! Mi prende acidita di stomaco, E mi sembra di sentire come dei tuffi al cuore a volte...a volte sento palpitazioni....a volte mi sembra di sentire il cuore irregolare ma magari è frutto della mia ipocondria...

Immagino che se avessi avuto qualche problema cardiaco a quest'ora non ero qui a scrivere, (anche il medico di base all'epoca mi aveva detto "se c'era qualcosa non eri qua")ma chiedo, può esserci l'insorgenza Di qualche problema cardiaco a causa dello sport ??? Che lo sport inneschi qualche malfunzionamento dapprima latente???
Grazie saluti
Luca

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I disturbi che lei riferisce non paiono davvero essere di origine cardiaca per tipo e durata dei dolori .
Tuttavia, facendo attivita sportiva piuttosto intensa è opportuno che lei esegua oeriodicamente un ECG sotto sforzo
Cordialita
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille della risposta!
In aprile avevo fatto la visita x idoneità agonistica, con ECG dopo un paio di minuti facendo tipo step...intende quella?
Ed era stato tutto ok...
È da sabato che ho notato degli attacchi di ansia fine a se stessa(senza motivi apparenti)
Ieri ho misurato la pressione: battiti bassi (meno di 60) press diastolica sotto al limite e sistolica altissima! Ho preso qualche goccia di lexotan e si è normalizzata...
Questa mattina appena alzato : battiti sui 70, pressione diastolica normale e sistolica pazzesca...
Dopo la doccia e colazione i valori eranopiu che normali....(sotto i limiti 90/140)
Devo preoccuparmi ? Può esser a causa dello stress del lavoro e impegni vari?
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi l esame con lo step come lei descrive si chiama test di Master e non serrve assolutamente a niente.
Lei deve eseguire un test da sforzo al cicloergometro o tapis roulant , massimale.
È verosimile che l ansia le giochi brutti scherzi
Cordilaita