Utente 327XXX
Buongiorno dottore, mia madre, che ha 83 anni e non soffre di nessuna malattia (nè diabete, nè malattie di reni, nè malattie di cuore...) soffre da anni di pressione alta, ma senza avere nessun disturbo. E finalmente ha deciso di curarsi e prende Karvezide 1 pastiglia al giorno + Nebovololo 5 Mg 1 pastiglia alla sera, e ciò non ostante la pressione è sempre 180 - 200 di massima e 95 - 100 di minima, la frequenza invece va bene è 67 (prima del nebivololo era anche 100 o 105!!) . Volevo sapere se secondo voi la cura è sbagliata o se è da aumentare o se è da aggiungere qualcosa in più (un mio amico per esempio prende il cerotto catapressan TTS - grazie delle risposte. Non pretendo ovvio una visita email ma solo sapere in generale grazie ancora

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La paziente assume un sartano + diuretico ed un beta bloccante; se i valori non fossero ben controllati potrebbe essere appropriato aggiungere un calcio antagonista.
La clonidina (anche quella in cerotto - Catapresan )- non e' indicata a chi assume beta bloccanti
Arrivederci