Utente 335XXX
Salve, ho 25 anni e vengo da Napoli, all'età di 14 anni fui sottoposto a due interventi al testicolo destro per riposizionamento dello stesso nello scroto, ora mi ritrovo con un testicolo che è decisamente la metà dell'altro, qualche giorno fa stufo di questo disagio psicologico mi sono recato da un andrologo privato, che tramite un'ecografia ha notato che il mio testicolo è funzionante all'incirca al 10% rispetto all'altro, mi ha parlato di una soluzione come quella della rimozione e inserimento protesi...sinceramente desidero procedere FORTEMENTE, lui non mi ha saputo ben dire se è un intervento ricoperto da ssn, poichè mi ha affermato che con un testicolo come il mio c'è un rischio di contrarre un tumore, ma mi ha anche detto che non esiste la chirurgia preventiva...e mi ha dato una serie di esami da effettuare e una volta svolti....procederemo con il da farsi (nel frattempo si informerà se dovrò pagare o meno)...ha riscontrato inoltre un frenulo breve e un prepuzio stretto (DICIAMO CHE SON MESSO BENE!)(EFFETTIVAMENTE HO SERIE DIFFICOLTà SIA PSICOLOGICHE CHE FISICHE TANTO DA AVER RINUNCIATO AI RAPPORTI SESSUALI FELICI E SERENI COME IL RESTO DEL MONDO)
La mia domanda ora è a voi :
Semmai potessi effettuare l'intervento in ospedale, i tempi di attesa sono molto lunghi?...e privatamente una cosa del genere che costi potrebbe avere?
Vorrei iniziare a vivere come tutti quelli della mia età!
Sono motivato in questo periodo perchè mi sto innamorando...e vorrei vivere serenamente la mia storia.... :)
GRAZIE IN ANTICIPO PER LE RISPOSTE.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il criptorchidismo,mancata discesa spontanea del testicolo nello scroto,é un evento molto più frequente di quanto pensi (1/700 nati viivi),ed il paradosso é che,negli anni,non sia stato seguito da uno specialista…Allo stato,prescindendo dal terrorismo psicologico legato alla possibilità di una neoplasia futura,mi limiterei ad eseguire gli esami prescritti dall'andrologo di riferimento,di cui non fa alcun cenno nel post,per poi valutare i modi ed i tempi dell'intervento che si inquadra in una problematica di chirurgia estetica che si affronta,magari non con urgenza,anche nelle strutture convenzionate.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la tempestività della risposta, gli esami richiesti :
Si consiglia eseguire dosaggio di:
FSH- LH- Prolattina- Testosterone libero totale- estradiolo
Alfa feto proteina
Beta hcg
Ldh
Spermiogramma
Per eventuale orchiectomia ds con apposizione di protesi e circoncisione
Domani effettuerò lo spermiogramma essendo al mio terzo giorni di astinenza oggi, e poi prescriverò le altre analisi.
Ritornando alla domanda mi scusi l'insistenza, non di urgenza sta a significare tempi di attesa in media quanto lunghi?
Non so se è una domanda sensata...ma è quello che mi urge sapere, grazie ancora per la sua disponibilità.
[#3] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
Un'altra informazione, l'andrologo mi ha riscontrato un problema di frenulo breve, effettivamente il mio glande a riposo se scoperto ha una lieve pendenza verso il basso, cosa che invece non riscontro affatto in erezione
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
…sui tempi di attesa solo la struttura o il professionista che opererebbe può esprimersi.Quanto al frenulo,credo che la sola tendeza ad un incurvamento nello stato diriposo,non ne possa giustificare la rimozione.Cordialità.
[#5] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la sua disponibilità e gentilezza, se avrò qualche altro dubbio, mi rivolgerò a lei sicuramente....buona serata.