Utente 833XXX
Salve sono un ragazzo di 17 anni, ormai da quasi un anno nel mio sperma sono
presenti parti "gelatinose" e giallastre,in grande o piccola quantità a
seconda delle volte.

Sono molto preouccupato e non so bene cosa fare, se e come prenotare una
visita ecc.ecc.Potrebbe esserre sintomo di prostatite?

Questo problema può essere causato anche da un certo tipo di alimentazione o
attivatà fisica?

Potrebbe essere indice di infertilità?

Grazie per la disponobilità aspetto risposta..............................

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore 8331,

i caratteri del suo liquido seminale non sono necessariamente collegabili ad una patologia
Se vuole approfondire il problema, effettui un esame del liquido seminale e ne parli con il suo Medico
cari saluti
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
entro certi limiti possono risultare nella norma aspetti dell'eiaculato come quelli che Lei descrive. Talvolta sono legati alla frequenza stessa degli atti eiaculatori.
L'alimentazione non c'entra nulla, così come l'attività fisica. Per parlare poi di prostatite occorrono altri segni o sintomi deponenti a favore.
Lo stato della Sua fertilità non può comunque essere desunto dall'aspetto, per così dire, macroscopico del liquido seminale. Quindi, come giustamente già consigliato, non Le resta che sottoporsi ad esame completo del liquido seminale. Approfitti di questo esame per prenotare anche una visita specialistica Andrologica. Come spesso ho ripetuto, questa dovrebbe rientrare nella routine e non costituire l'eccezione.
Credo che Lei possa stare più che tranquillo.
Affettuosi auguri per tutto e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO