Utente 266XXX
Buongiorno, di seguito vi allego il responso della RSM effettuata da mia zia di 73 anni e Vi chiedo un consiglio su cosa fare al fine di riuscire a camminare e ad alzarsi dalla sedia senza dolore. Vi faccio presente che nel 2011 ha avuto una trombosi venosa prodonda alla gamba dx e da allora è in cura con il Cumadin. Grazie mille anticipatamente per la risposta.

Indagine eseguita mediante sezioni ortogonali variamente pesate.

Ginocchio destro
Avanzati fenomeni degenerativi di tipo osteoartrosico che interessano in particolar modo il compartimento esterno di ampiezza notevolmente ridotta con estrusione di buona parte della fibrocartilagine meniscale, in via di frammentazione. Completa erosione del rivestimento condrale del condilo femorale esterno e del piatto tibiale corrispondente. Il menisco interno presenta fenomeni degenerativi nel suo contesto. Il legamento crociato anteriore appare tumefatto avvolto da componente reattiva sinoviale piuttosto abbondante senza soluzione di continuità disposte trasversalmente all’asse longitudinale. Il legamento crociato posteriore presenta versamento nella camera posteriore della gola intercoldiloidea il versamento distende la borsa gastrocnemio-semimembranoso. Alterazioni degenerative di tipo osteoartrosico interessando anche l’articolazione femoro-rotulea
Ginocchio sinistro
Alterazioni degenerative di tipo osteoartrosico della femoro-tibiale, il rilievo interessa in particolar modo il compartimento esterno, sono apprezzabili alterazioni erosive confluenti di alto grado del rivestimento condrale esterno con componente edematosa della spongiosa ossea sottostante. Il menisco esterno appare in parte estruso a livello della porzione intermedia in via di frammentazione a livello del corno anteriore. Il menisco interno è degenerato. I legamenti del pivot centrale sono avvolti da componente reattiva sinoviale senza soluzione di continuità o segni di avulsione. Versamento distende la borsa del gastrocnemio-semimembranoso. Alterazioni degenerative ti tipo osteoatrosico interessano anche l’articolazione femoro-rotulea.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Le RM del ginocchio DX e SN riportano patologie che, in linea di massima, sono compatibili per l'età. Infatti, nei soggetti in età avanzata si presentano i normali fenomeni di osteartrosi e osteoporosi con ripercussioni più o meno gravi sull'architettura anatomica e sulla funzione del ginocchio.
Il problema adesso è che bisogna stabilire una cura adeguata, ma per farlo è molto importante visitare il paziente al fine di cogliere l'aspetto patologico più responsabile della sintomatologia, partire da qui e via via trattare le altre patologie . In un paziente come sua zia bisogna procedere molto cauti perché oltre ad essere in trattamento con il Cumadin è stato già affetto da trombosi all'arto inferiore DX.
Il mio consiglio è di affidarla ad un chirurgo del ginocchio per stabilire la terapia più adeguata per sua zia (sia medica sia chirurgica)
Auguri