Utente 121XXX
Buongiorno dottori,

ieri mi è capitato un caso strano.
volevo masturbarmi ma non ci sono riuscito causa mancata erezione.
sono un ragazzo di 27 anni, mai avuto problemi di sorta fino a ieri.

come mi devo comportare?

saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

episodi come quello da lei raccontato sono comuni e non devono essere drammatizzati.

Comunque se il problema, da lei riferito, dovesse continuare allora sarà bene interpellare in diretta un esperto andrologo.

Nel frattempo. se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html ,

http://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile .

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
lei suggerisce di rimanere tranquillo quindi?
cioè fino alla settimana scorsa, tra rapporti sessuali ed autoerotismo, avevo 3-4 erezioni al giorno. possibile che sia cambiato tutto nel giro di 2 giorni?
possibile che è riconducibile ad uno stato d'ansia?

la ringrazio vivamente.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

si tratta di un fenomeno che può avvenire senza che si debba pensare ad una malattia. Uno stato di ansia induce l'organismo a produrre una grande quantità di adrenalina (ormone dello stress) che fa chiudere le arterie del pene.
Se ne erano accorti anche "gli antichi" quando dicevano che "il pene non vuole pensieri".
stia tranquillo, cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Giacomo Luigi Del Monte
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gentile utente
come dicono i colleghi può essere utile attende prima di stabilire qualunque diagnosi.
Anche perchè è possibile che se presente un alto livello d'ansia la problematica sessuale è solo un'espressione di tale stato.
Potrebbe provare a ridurre a 1 o 2 erezioni al giorno tra rapporti sessuali ed autoerotismo e vedere cosa succede.
buone cose
[#5] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille dottori...allora non mi allarmerò.

lascero stare x alcuni ioni poi se ho qualche problema vi ricontatto.

sietei migliori
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, mi raccomando cerchi di non drammatizzare troppo!
[#7] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
oramai sono piu di 24 ore che non sento niente li sotto...sicuri che non devo preoccuparmi?

saluti
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se comunque il problema, da lei riferito,come già dettole, dovesse continuare allora sarà bene interpellare in diretta un esperto e bravo andrologo.

Come spesso ripeto da questo sito, vista la sua "giovane" età, approfitti di questo "disturbo-malessere", per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente, alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.
[#9] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore, ho preso un appuntamento per giovedì prossimo cosi da vederci chiaro.
Ripensando alla situazione credo sia improbabile (se non impossibile) che uno soffra di un disturbo raro alla sua età di punto in bianco. Credo devo imparare a conoscere bene il mio corpo e 'fidarmi' di esso. Sicuramente l'andrologo mi aiuterà in questo
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, fatta la valutazione andrologica, poi ci riaggiorni, se lo desidera.
[#11] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
sono oramai 3 giorni che a 'sud d'ellequatore' non sento nulla...sono forseentrato nel vortice dell'ansia cronica?
aiutatemi.
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' molto probabile!
[#13] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Oggi ho parlato col mio medico di base e mi ha rassicurato che alla mia eta di questi disturbi ci si soffre o per malformazioni note e ben individuate o per ansia e stress..siete d'accordo??
[#14] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
mi sono accorto che in questi giorni sto urinando molto spesso e ogni volta che ci vado mi brucia, inoltre mi sento come se la viscica mi scoppiasse sempre, con conseguente dolore addominale inferione.

può significare qualcosa?

[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sempre con il dubbio che le sia diventato un ipocondriaco, possiamo sospettare forse una problema infiammatorio delle vie urinarie.

Visto che insiste a rimanere su internet si legga anche questo articolo, sempre se non ancora fatto, pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/199-cistiti-ed-uretriti-urina-brucia.html.

Un cordiale saluto.
[#16] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
non so se ho fatto bene ma stamattina sono andato a fare l'esame delle urine, urinocultura e prelievo venoso per i livelli di testosterone.

può un'infiammazione delle vie urinarie/prostata portare ad una disfunzione erettile?

grazie mille dottore
[#17] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Visto che, pur essendo ipocondriaco, continua a rimanere su internet allora si legga anche queste news:

http://www.medicitalia.it/giovanniberetta/news/2552/Erezione-difficile-e-problemi-alla-prostata ,

http://www.medicitalia.it/giovanniberetta/news/2382/Prostata-ed-erezione-quale-legame.

Sicuramente avrà poi le idee ancora più confuse e aumenterà la sua ipocondria di base e nascente ma almeno sarà più informato, almeno si spera!.

Un cordiale saluto.
[#18] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Dottore quindi lei pensa non sia nulla???
[#19] dopo  
Dr. Giacomo Luigi Del Monte
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Come detto in precedenza se c'è un elevato livello d'ansia, tutto diventa espressione di quell'ansia.
Valuti qualcosa di "concreto" ed una visita andrologica è qualcosa di concreto.
Credo che si meglio per lei non cercare costantemente qualcosa che non va. Aspetti giovedì è dica tutto ciò al suo andrologo.
Il rischio è di passare questi giorni con un crescente livello d'ansia fino a ipotizzare continue problematiche fisiche.
Buona Domenica

[#20] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
buonasera dottori,

ho ritirato le risposte delle analisi del sangue e delle urine.

tutti i valori normali

testosterone totale: 3.99 ng/mL (1.75-7.81)
testosterone libero 23.2 pg/mL (4.5-42)

esame delle urine tutto negativo ed urinocultura negativa per tutto.

i soli valori leggermente fuori norma sono

Monociti 1.0 (fino a 0.8)

fosforo serico 4.8 (2.5-4.5)

cosa ne pensate?


saluti.
[#21] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Anche da queste informazioni parziali, che ci fornisce, non emerge nulla di significativo.

Ancora un cordiale saluto.
[#22] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
buongiorno,
come detto sono andato dall'andrologo che ha evidenziato una infiammazione della prostata.

mi ha datto da fare tutte le analisi ormonali e la spermicoltura.

il fatto che mi preoccuopa è che mi ha detto che i livelli di testosterone sono bassi per la mia età.

mi ha detto inoltre che comunque sono variabili a seconda di molti fattori e dall'umore.

comunque ora il mio pene si comporta in maniera normale rispondendo ogni volta a tutte le mie stimolazioni.

siete d'accordo sui livelli del testosterone?

inoltre noto una diminuzione del mio desiderio sessuale.

saluti.
[#23] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

segua le indicazioni del suo andrologo, sono condivisibili.

Cordiali saluti.
[#24] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
ecco i risultati delle analisi fatte:

Emoglobina glicosata:
hba1c: 5% (40-5.6)
HbA1c: 32 nmol/moli (20-38)

ALBUMINA: 4.5 g/100ml (3.3-5.2)

shbg: 36.9 nmol/l (13.5-71)

prolattina: 14.2 ng/ml (2.6-13.1)

fsh: 2.2 mUl/mL (1.2-19.3)

Lh: 2.9 mUl/mL (1.2-8.6)

17-beta estradiolo: 31 pg/mL (20-47)

Testosterone totale: 4.12 ng/mL (1.75-7.81)

Testosterone libero: 24.5 pg/ml (1.75-42)

tsh: 3.220 uUl/ml (0.400-4.650)

psa totale: 0.38 ng/mL (fino a 4)

psa free: 0.078 ng/mL

psa free/psa totale 19.2% (superiore a 20)

liquido seminale: presenti staphylococcus aureus
resto assente.

cosa ne pensate della prolattina alta, del rapporto psa free-psa totale e dello staphylococcus?


grazie
[#25] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Della prolattina leggermente mossa possiamo pensare che lei stia vivendo un periodo un po' stressato; del PSA, se questo è inferiore a 4ng/ml, è inutile fare il libero e calcolarne il rapporto; infine sullo Staphylococcus Aureus segua, se presente un antibiogramma relativo, le indicazioni che le darà il suo andrologo di fiducia.

Cordiali saluti.
[#26] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
tutto il resto è nella norma?

perchè quando si parla di range o di valori normali ogni laboratorio mette il suo.

la prolattina alta indica stress?

grazie
[#27] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Purtroppo ancora oggi, in alcuni casi, le procedure e i test usati dai vari laboratori per le valutazioni ormonali non sono universalizzate e a valori condivisi e questo spiega sempre in alcuni casi i valori normali diversi.

Un aumento della prolattina, una prolattina alta, infine può indicare a volte anche un problema importante a livello di un ghiandola, che si chiama ipofisi, ma non il modesto rialzo da lei indicato.

Risenta ora comunque in diretta il suo andrologo di fiducia.

Un cordiale saluto.
[#28] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Si ma secondo lei gli altri valori sono da considerare nella norma?
[#29] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì, niente di drammatico!
[#30] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille.
[#31] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
buonasera gentili dottori.

dopo l'ennesima visita dall'andrologo, mi sono state prescritte 2 cure.
una per lo staffilococco aureo una per la leggera infiammazione della prostata.

la prima rifadin 450 mg per 12 giorni 2 al giorno e codex 1 al mattino per 12 gg.

l'altra unidrox 600 1 al giorno per 10 giorni per 2 mesi e topster 3 mg 1 al giorno per lo stesso periodo e proxana 1 al giorno per 2 mesi.

dopo un miglioramento delle erezioni la settimana scorsa ho riavuto un calo del desiderio con conseguente difficoltà erettiva ieri ed oggi dopo inizio della prima cura.

pensate sia ansia anche questa o reazione ai farmaci?
( sto facendo la prima cura) mi sento male solo a pensare che fino a 1 mese fa era tutto perfetto come un orologio, erezioni spontanee e disinvoltura nei confronti del sesso...ora invece sto proprio in difficoltà.

saluti
[#32] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

segua ora le indicazioni ricevute senza ansie e drammatizzazioni inutili, pensi al presente ma soprattutto al suo futuro positivo che l'attente a terapia finita e con lei che non drammatizza inutilmente sintomi non specifici e facilmente legati anche al suo attuale ed importante stato ansioso.

Un cordiale saluto.
[#33] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Grazie della pronta risposta.
Pensa quindi che rilassandomi un po aiuti a far stare meglio la mia forma sessuale???
[#34] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
buonasera dottori,

dopo aver curato lo stafilococco aureo con rifampicina ho rifatto la spermicultura x conferma ed è venuto fuori lo stafilococco emolitico.

è una cosa normale? come mi dovrei comportare?


grazie
[#35] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ora deve in diretta risentire il suo andrologo od urologo di riferimento.

Solo così si potrà per bene rivalutare la sua particolare situazione clinica.

Ancora un cordiale saluto.