Utente 343XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 20 anni non bevo, non fumo, da circa 3 anni e mezzo soffro di extrasistoli.
Precedentemente avevo fatti alcuni controlli poichè mi ero preoccupato, i dottori mi hanno rassicurato dicendomi che sono benigne e avendole me le devo tenere, cosi ho fatto perchè non erano molto frequenti.
Da circa 5 mesi di punto in bianco compaiono in modo molto frequente, tutti i giorni, moltissime.
così ho ripetuto gli esami, facendoli in modo ancora piu approfondito (holter 24h, elettrocardiogramma, ecocardiogramma, prova da sforzo.)
nell' holter sono comparse 750 extrasistoli. il dottore mi ha detto di non preoccuparmi perchè in cuore essendo sane sono innocue, sono extrasistoli ventricolari situate nell'altrio dx del cuore, mi sembra monomorfe, cosi mi hanno detto.
ho fatto anche esami del sangue, alla tiroide, helicobacter piloris ecc, tutto negativo grazie a Dio. ho fatto anche una gastroscopia che ha evidenziato una piccola ernia iatale e un reflusso biliare, mi hanno detto che l'ernia iatale potrebbe essere una delle cause che peggiora il numero di extrasistoli.
premetto che sono un ragazzo molto sportivo e SOPRATTUTTO sotto sforzo (quando corro, quando faccio delle scale di corsa, quando sollevo dei pesi ecc) il numero di extrasistoli peggiora in modo disastroso (almeno 3/4 al minuto). Alcuni giorni ne ho meno altri giorni ne ho un'infinità.
sinceramente sono molto preoccupato perche non trovo il modo di farle tacere o comunque di ridurle notevolmente.
vorrei chiedere se possono essere pericolose per il cuore e quindi per la vita stessa soprattutto quando faccio attività sportiva ( portiamo il cuore quasi sempre a picchi alti tipo 190 bpm).
sto assumendo da 1 mese il peridon prima di mangiare e un antiacido dopo mangiato, e una terapia di xanax da 6 mesi in quanto potevano essere date da stress ( che per altro non ho assolutamente.) ma sembra non ci siano miglioramenti.
un cardiologo mi disse di prendere anche un betabloccate, congescor 1,25 ma proprio se non ne posso fare a meno, non l ho ancora provato e vorrei evitarlo.
é diventata una situazione insostenibile e soprattutto ho paura sia pericolosa nononostante tutti gli esami siano negativi e i dottori mi abbiano detto di fare anche sport.
volevo chiedervi gentilmente un consiglio di cosa fare e come comportarmi.
del perchè io ne abbia cosi tante e in alcuni giorni magari molte meno.
possono provocare altre aritmie o l arresto cardiaco?
l'ansia ( anche se non la sento) può portare ad avere extrasistoli ventricolari e non sopravventricolari?
vorrei sapere se corro dei pericoli in quanto circa 3-4 volte ad allenamento è capitato che la situazione diventando insostenibile perchè ne avevo una dopo l altra ( anche dopo 2/3 ore finito l allenamento) mi sono dovuto fermare e sdraiarmi, e farmi venire a prendere dai miei genitori.
Consigliate altri esami?
vi chiedo gentilmente un grosso aiuto. vi ringrazio molto per la pazienza.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi 750 extrasistoli in 24 h sono un'inezia (considerando che mediamente il cuore di ciascuno di noi batte all'incirca 100.000 volte al giorno le sue extrasistoli sono meno dell'1% e quindi una goccia nel mare)....
L'origine poi sopraventricolare ulteriormente tranquillizza e non pone indicazione ad alcuna terapia. Certo che sono benigne le sue extrasistoli e il suo vero problema è l'intolleranza ad esse dovute ad una predisposizione ansiosa molto spiccata.
Si tranquillizzi e faccia una vita normale
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la risposta dottore così immediata,
le mie extrasistoli però sono ventricolari (ventricolo destro) non sopraventricolari. può essere un problema questo?
e poi durante lo sport come mai ne ho molte ma molte di più e me ne vengono a raffica?
possono essere pericolose? la ringrazio per l ' attenzione e la pazienza.
Vorrei capire ccon certezza se corro dei pericoli.. grazie
[#3] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno, avrei bisogno di altri consulti e risposte alla mia domanda se possibile, in quando vorrei riuscire a svolgere con maggiore tranquillità il mio allenamento e soprattutto la qualità della mia vita.
La situazione oltre che essere molto antipatica mi inizia a preoccupare nonostante le rassicurazioni che mi avevano dato precedentemente i cardiologi dai quali sono andato.
Sono i attesa di ulteriori consigli.
Vi ringrazio molto e mi scuso per il disturbo.