Utente 333XXX
Buongiorno volevo chiedere informazioni a qualcuno che potesse aiutarmi..volevo provare una lozione galenica alla melatonina per prevenire la caduta dei capelli..a me per ora non è stata diagnosticata l alopecia androgenetica ma ho solo una stempiatura non molto marcata..volevo provare questa lozione alla melatonina perché mi hanno detto essere molto buona solo che tutti i dermatologi che ho sentito non ne sanno nulla e non sanno dirmi le percentuali per far fare la lozione..quindi chiedevo a voi:
Che percentuale dovrei far mettere di melatonina nella lozione?
Dovrei metterci altri componenti?
Che componenti dovrei metterci per avere una soluzione liquida e ben spalmabile su tutto il cuoio capelluto?
Io soffro anche di seborrea quindi ci potrebbe essere il rischio che questa lozione sia dannosa e se così non fosse ci potrebbe anche essere qualche altro elemento che possa aiutare ad attenuare il problema della seborrea?
Chiaramente se mi darete queste informazioni le faro prima pervenire al mio medico di base per farmi fare la ricetta ed indicarmi quale farmacia prepara galenici , vi chiedo solo aiuto per indicarmi come a grandi linee va composta la lozione perché ne io ne il mio medico me i dermatologi della mia città sanno nulla quindi chiedo solo un vostro parere per sapere come muovermi ma mi muoverò sempre con a fianco il consulto del mio medico di base

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
L'uso della melatonina in lozione è abbastanza vecchio, ma secondo me , anche se ritenuto da molti poco proficuo , può essere preso in considerazione.
Uno dei migliori lavori sul tema è di Fischer, del 2002 o 2003.
la lozione può variare da 0,1% allo 0,3% , anche se molti lavori sono allo 0,1 %.
parlo di lavori in cui la lozione era singolarmente a base di melatonina, senza altre aggiunte.
Allo stato attuale sembra poco proficuo però utilizzare una terapia senza una diagnosi precisa , e non bilanciare la lozione con sostanze sinergizzanti.

L'importante è monitorare dopo con tricogramma.
in definitiva deve obbligatoriamente , pena dolorosi fallimenti, rivolgersi ad uno specialista che sia in grado di sapere cosa fare.
Cordialità