Utente 344XXX
Salve sono un ragazzo di 18 anni, la spiego il mio problema.
Circa 2 mesi fa ho avuto una tonsillite acuta diagnosticatami dal mio medico di base, e mi prescrisse da fare delle rocefil per 6/8 giorni. Da qui subito dopo aver finito la cura, ho iniziato ad avere dei problemi cardiaci ( sentivo il battito strano ed avevo dei capogiri ). Andai dal medico di base e gli spiegai i sintomi e mi prescrisse degli integratori e disse che era ansia perché sono un soggetto molto ansioso. Da qui passando delle settimane mi iniziai a spaventare ed una sera mi recai al pronto soccorso da qui mi fecero un ECG e risulto tutto ok, un paio di giorni fa ho ripetuto l ECG privatamente e anche qui tutto ok. Successivamente mi feci un ECG da sforzo ed un ecocardiogramma dove il cardiologo mi disse che il mio cuore era tutto ok valvole perfette ecc e disse che dovevo praticare sport e per l ansia mi consiglio le gocce di valeriana. Da qui mi tranquillizzai per una settimana ed iniziai ad avere dei dolori di stomaco sentivo lo stomaco brontolare e subito pensai ad un reflusso gastrico e non mi preoccupai più di tanto, ora da 1 settimana sento quando mi tocco il petto tipo delle scosse al lato sinistro tipo aghi non so spiegarle precisamente e mi sento opprimere al centro del torace e respiro piu a fatica misurando la pressione mi risulta sempre 120/70 peró i battiti li tenevo a 55/58 di solito li tengo sempre a 70 la notte non dormo bene perche mentre chiudo gli occhi e come se partisse una scossa dalla testa che mi fa alzare di soprassalto, ed ultimamente quando mi tocco il petto mi sento pungere come degli aghi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il fatto che lei abbia fatto correttamente una valutazione cardiologica e le sia stato escluso un problema cardiaco, mentre lei continua ad avere sintomi che con il cuore non hanno alcun legame (legame che lei continua invece a pensare che esista), dimostra che il suo reale problema èl'ansia e per questo non deve rivolgersi a noi cardiologi, ma ad uno psicologo. Glielo consiglio vivamente.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
Quindi lei mi esclude un problema cardiaco ho dolo 18 anni a volte mi vendono delle fitte sotto le costole e mi fanno male sempre lo sterno da poco ho iniziato la palestra ed ho fatto molti sforzi potrebbe anche darsi che abbia preso uno strappo muscolare al petto lei non crede?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' possibile...ma io mi limito a esprimermi per quanto attiene alla mia branca e come le ho già detto, concordo con i colleghi ....
saluti