Utente 345XXX
Salve gentili medici di MedicItalia.Chiedo scusa per occupare spazio nei vostri server ma mi serve un consulto per una questione che mi sta lentamente logorando.

Sono un ragazzo di 21 anni.Non ho mai bevuto eccessivamente alcol,ne mai fumato.L'unico mio difetto era lo stile di vita che ogni tanto diventava un po' troppo sedentario,faccio questa premessa per farvi capire che tipo di persona sono,una di quelle che passa spesso tanto tempo davanti al computer(per studio,passione e svago),ma arriviamo al punto.
Vi scrivo cronologicamente cosa mi è accaduto.

Due anni ho avuto fitte dolorosissime al testicolo sinistro.Andando a fare un ecografia mi è stato diagnosticato un varicocele ma assenza di infezioni(cosa confermata da una spermiocoltura successiva), da quel momento in poi e per i successivi 12 mesi ho avuto per periodi alterni dei dolori forti sopra al testicolo:quando facevo sforzi,quando correvo troppo e cosi via.In più lo scroto era sempre rosso,dal bordeaux al rosso acceso,mai rosa e sempre caldissimo.

Per scrupolo personale mi sono fatto uno spermiogramma con risultato una Azoospermia.(questo circa un anno fa) ho rifatto l'esame 3 mesi dopo con risultato qualche raro spermatozoo immobile e non morfologicamente corretto.

Il mio medico mi ha fatto fare analisi del sangue,i risultati non li ho qui dove mi trovo ora ma ricordo bene che avevo:fsh il triplo del massimo del valore di riferimento,testosterone basso,lh alto più del doppio del massimo del valore di riferimento.

Ho fatto le analisi genetiche per le microdelezioni del cromosoma Y e la mappa cromosomica risultando normale in tutto.

Ecografia e Ecodopler... tutto nella norma(dimensione,morfologia,ecostruttura) a parte un varicocele con grande reflusso a sinistra.

Mi sono operato di varicocele circa sei mesi fa.I miei testicoli sono tornati del colore normale e hanno smesso di essere perennemente caldi(ho anche fatto i controlli per il reflusso che è sparito)

Oggi,ho ritirato le analisi del sangue fatte 5 giorni fa:


Testosterone: 2,4........... valore di riferimento 1,7 ---> 7,8

FSH: 14,7...........valore di riferimento 1,3 ----> 19,3

LH: 6,6.............. valore di riferimento 1 -----> 8


Ho sempre sofferto di un leggero prediabete e dai miei 17 anni soffro leggermente di ipotiroidismo che correggo con basse dosi di eutirox.
In piu' non ho problemi di potenza e desiderio sessuale e la mia barba cresce in maniera normale.

Non ho ancora fatto uno spermiogramma,dopo due anni che passo tra medici e analisi ho una paura matta di un esito negativo come i precedenti.

So che è impossibile fare una diagnosi online per via di tutte le variabili che ci sono tra persona a persona.
Volevo solo chiedere se ho qualche speranza secondo voi di una ripresa della spermatogenesi.
Se potete un pò sbilanciarvi su cosa posso avere.
Su quale è il prossimo passo che devo fare se lo spermiogramma dovesse andare male(soprattutto perchè non ho visto differenze nello sperma).

Grazie


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,personalmente non avrei operato un Paziente con azoospermia,FSH elevato (3 volte il valore massimo) e,presumo,ipotrofia testicolare,di cui non fa alcun cenno nel post...Il colore dei testicoli non é determinabile dall'esterno,analogamente,é poco attendibile estrapolare la qualità del liquido seminale dalla consistenza dello stesso.La prognosi é negativa ma,a questo punto,conviene seguire i consigli dello specialista di riferimento e continuare nella ricerca del necessario equilibrio metabolico.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 345XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille della risposta dottore,specifichero' alcune cose che non potevo prima poichè avevo finito il numero dei caratteri.

1) Non ho ipotrofia dei testicoli, sono nella norma e non sono mai cambiati di dimensione,ho fatto numerose ecografie e anche ecodoppler e sono stato visitato da numerosi medici,tutti mi hanno trovato i testicoli normalissimi.

2)Mi scusi ma intendevo il colore e calore dello scroto,ho solo generalizzato il termine facendo un po' di confusione.

3) Prima dell'operazione di varicocele ho ripetuto le analisi del sangue circa tre volte in svariati momenti dell'anno scorso.Il mese dopo l'analisi dove avevo il triplo dei valori massimi avevo già Fsh e Lh che erano rientrati dentro al limite del massimo.
Quei valori di Fsh(alti più del triplo) non li ho mai più rivisti, sono sempre stati sotto a 19.

Prima dell'operazione di varicocele era a 16,1.... tra 1,3---->19,3.
E mi sono operato anche perchè il dolore era insopportabile.

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...comunque,i valori dell'FSH,puntando verso il valore massimo,fanno ipotizzare un danno della spermatogenesi in cui,probabilmente,giuoca un ruolo il sovrappeso che,specialmente in età adolescenziale,impedisce ai testicoli di fruire della temperatura esterna,inferiore a quella intracorporea.Probabilmente,sarebbe stato opportuno,in corso di varicocelectiomia,procedere ad un
prelievo intratesticolare per avere dati sullo status,ancorché parziale,della spermatogenesi.Cordialità.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

non credo che la correzione del varicocele possa far cambiare un quadro di azoospermia con valori elevati di FSH.
Il fatto che una volta le sia stata riscontrata una "criptozoospermia" con rilievo di rari spematozoi starebbe ad indicare che in qualche lobulo testicolare sia presente una qualche forma di attività spermatogenetica e questo le potrebbe anche consentire di ricercare una gravidanza attraverso procedure di PMA con ricerca chirurgica di spermatozoi epididimari o testicolari.
Si rivolga ad un andrologo collegato ad un buon centro di PMA
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 345XXX

Iscritto dal 2014
La mia situazione in quanto a spermatozoi in questo momento non la conosco.

Ma un ragazzo con fsh come il mio... ovvero

FSH: 14,7...........valore di riferimento 1,3 ----> 19,3

è' da ritenersi sterile?Non potrebbe essere stato il gravissimo varicocele che avevo?
Non saprei per esempio qualche blocco della produzione dovuto al varicocele o al testosterone basso?

Se non fosse stato per il dolore fortissimo e per il rossore dovuto dal varicocele(pensate solo che per circa 3 mesi sono stato imbottito di antibiotici perchè i sintomi erano di una infezione, cosa che poi è stata smentita con analisi del caso) non mi sarei mai accorto di avere questo problema,perchè per il resto sono un ragazzo normalissimo,ho sviluppato normalmente e ho tutti i tratti "maschili" fin troppo accentuati.

In poche parole... ho almeno la speranza lontana di avere figli senza dover andare in un centro pma o devo abbandonare ogni serenità per qualcosa di ignoto che mi ha distrutto i testicoli due anni fa??

Ritenevo positivo il fatto che il valore del FSH si sia abbassato nel tempo,rientrando nei limiti e continuando ad abbassarsi sempre più,di solito non rimane alto o varia di poco se ci sono problemi? Mi sono sempre sbagliato?
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...finché sono presenti spermatozoi,la gravidanza ,ancorché improbabile,rimane possibile!Va da se che,con l'andare degli anni le possibilità si riducano.Nessuno,su questa terra le potrà mai grantire un figlio,concepito naturalmente o con il ricorso alla PMA.Circa gli aspetti relativi alle cause che abbiano determinato questo quadro clinico,credo che possa aver avuto un ruolo anche la tireopatia.Ha eseguito la determinazione della inibita b?Cordialità.
[#7] dopo  
Utente 345XXX

Iscritto dal 2014
Non conoscevo questa analisi fino a quando non l'ho letta da lei.
Chiedero' al mio medico curante.
La ringrazio
[#8] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la sua situazione di azoospermia-criptozoospermia con elevati valori di FSH non lascia molti margini alle possibilità terapeutiche del suo caso.
La inibina le potrebbe dire se la causa della sua situazione seminale sia di origine testicolare ma non ha rilevanze terapeutiche
Accetti la condizione così. Il giorno in cui troverà la donna con cui avere un figlio ripeta l'esame del liquido seminale e FSH. Se si conferma la azoo/criptospermia valuti di fare dei tentativi di Recupero Chirurgico degli Spermatozoi a livello epididimario o nel tessuto testicolare.
Altra ipotesi, un po' fantasiosa potrebbe essere quella di procedere già adesso al tentativo di recupero chirurgico di spermatozoi. In caso positivo i suoi spermatozoi potrebbero essere crioconservati fino all'incontro della donna giusta con cui fare uno o più figli e con lei organizzare una ICSI.
In caso di NON RECUPERO degli spermatozoi avrà fin da ora la consapevolezza di non essere in grado di avere figli con il suo corredo cromosomico
Dura lex sed lex! Non riuscire ad aver una prole non è la "fine del mondo". Molti uomini preferirebbero non avere i figli che si ritrovano, molti uomini non trovano la donna giusta con cui averli e questi uomini magari sono ugualmente sereni.
Cari saluti