Utente 346XXX
Egregi dottori,
dal mese di Gennaio / Febbraio ho iniziato ad accusare dei fastidi sulla lingua e guardandomi la bocca ho potuto notare una patina bianca che poi è andata via da sola e le papille nel fondo della bocca sono rimaste rialzate e al mattino mi sveglio con un sapore bruttissimo in bocca, non so come descriverlo, che per lo più rimane tale per tutta la giornata,anche se a volte sembra migliorare.
Il mese scorso mi sono rivolta al mio medico di famiglia che ha pensato ad una carenza di qualche specifica vitamina e mi ha segnato Il multicentrum,che non ho preso.
Il mio dentista ha pensato ad un fattore neurologico, ma non ha saputo darmi una diagnosi.
La dermatologa che mi segue per una dermatite bollosa, ha pensato ad una candidosi orale, in quanto anche se in minime dosi assumo del cortisone.
Mi ha fatto prendere del mycostatin per 20 giorni e non risolvendo con questo e riguardandomi mi ha segnato uno spray Veaoris.
Ho consultato anche uno specialista in odontostomatologia che osservando le recenti analisi ha associato questo disturbo ( papille alterate e bocca amara )alla carenza di ferro che avevo avuto nel periodo dell'insorgenza, anche se per breve tempo avevo preso delle pasticche di ferro e i valori erano tornati nella norma. Quest'ultimo mi ha consigliato di attendere qualche mese che tutto si sarebbe risolto da solo.
Un altro dentista con il quale ho parlato di questo problema mi ha detto che le papille gustative alterate possono segnalare l'Alzheimer, la sclerosi multipla e altre malattie.
Lunedì andrò a fare un tampone antibiogramma per la sospetta candidosi, ma nel frattempo perchè sono preoccupata per tutte queste diagnosi contrastanti , vorrei un vostro parere.
Quale di queste diagnosi che mi è stata fatta ritenete più opportuna?
Una carenza di ferro ormai passata può provocare questi fastidi o quale carenza vitaminica potrei avere?
La micosi orale da questi sintomi?
Si possono escludere malattie come l'Alzheimer e la sclerosi per un semplice fastidio alla bocca?
Non so più a chi rivolgermi per questo problema.
Grazie per l'attenzione.
Cordiali Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
le abbiamo già risposto in questo consulto:
http://www.medicitalia.it/consulti/Odontoiatria-e-odontostomatologia/414224/Ipertrofia-lingua
che cosa si può aggiungere di più senza peraltro una visione diretta?
Cordiali SAluti
[#2] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Ma è la prima volta che richiedo un consulto qui.
L'utente infatti è diverso.
Grazie comunque per avermi indirizzato ad un consulto con una sintomatologia simile alla mia.
Saluti.