Utente 346XXX
Buongiorno,
ho un quesito da farvi dato che ho 30 anni e ho frequenti polluzioni notturni nonostante io da anni conviva con la mia ragazza e abbia rapporti normali come qualsiasi coppia. Non regolari nel senso che possono avvenire più volte la settimana come può esserci la settimana che salta. La cosa strana a mio parere è che questi casi di eiaculazione notturna mi capita pure quei giorni in cui ho avuto rapporti. Ho letto che spesso possono capitare quando c'è una forte stimolazione sessuale/stato di erezione prolungata durante il giorno senza eiaculazione e orgasmo. E' vero?
Non è il mio caso, anzi, non avrei motivo di non concludere il rapporto. Può capitare ma non è così la maggior parte delle volte. Addirittura a volte mi sveglio a causa dell'eiaculazione ma non ricordo il sogno che ho fatto.

Vi ringrazio anticipatamente,
cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Salve
dovremmo anche escludere una componenente infiammatoria delle vie seminale che potrebbe manifestarsi in questo modo. Eiaculazione precoce ?
[#2] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Si anche, capita che mi succeda. Quindi cosa vuol dire?

Mi sento di aggiungere che causa un varicocele di secondo grado circa 7/8 mesi fa ho eseguito uno spermiogramma che è risultato abbastanza negativo:

n° spermatozoi: 0,5 x 10/ml, n° spermatozoi x eiaculato: 1,3 x 10/ml
mobilità:
validamente progressiva= a 60': 25, a 90': 15, a 120': 10, a 150': 04, a 180': 02
lentamente progressiva= a 60': 20, a 90': 18, a 120': 12, a 150': 10, a 180': 08
stazionaria (in situ)= a 60': 10, a 90': 13, a 120':10, a 150': 10, a 180': 08
assente= a 60': 45, a 90': 54, a 120':68, a 150': 76, a 180':82
test di vitalità : 70%

Potrebbero essere legate le due cose? Devo preoccuparmi? Ah dimenticavo, al varicocele mi sono operato successivamente lo spermiogramma.

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Una infezione delle vie seminali può alterare la qualità del liquido seminale, però mancano alcuni parametri. Le forme tipiche quante sono ?
[#4] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera,
a distanza di 5 mesi ho rifatto lo spermiogramma e il risultato è stato pessimo.

Volume: 2.0
ph: 8.0
fluidificazione <60
numero spermatozoi: NON VALUT.

osservazioni: grave oligozoospermia

cosa significa? che sono sterile? come è possibile che nel giro di 5 mesi si sia aggravata così la situazione nonostante mi sia pure operato al varicocele?

cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
esegua gli esami ormonali

FSH

INIBINA

TSH

TESTOSTERONE
[#6] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Ok, effettuerò al più presto questa tipologia di esami ormonali.

Ma, scusi se insisto, secondo lei è dovuto ad un'infezione come diceva la volta scorsa? Se così fosse è una situazione irrecuperabile?

La ringrazio.
[#7] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
mi scusi,,,ma una spermiocoltura l'abbiamo eseguita?
[#8] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
No perché il mio medico ha ritenuto opportuno farmi ripetere solo lo spermiogramma..e successivamente mi ha detto che l'avrei fatta. Che sia il caso di farla?
[#9] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Il risultato ha dato:
Fsh: 35 mU/ml
Lh:8,4 mU/ml
Prolattina:25,8 ng/ml
Testosterone:4,97 ng/ml
Estradiolo:<20 pg/mL

C'è una cura che mi permetta di abbassare il valore fsh? Cosa mi dice a riguardo?
[#10] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
FSH è uno stimolo che l'ipofisi da al testicolo.
L'argomento però deve essere affrontato ( per la sua complessità ) direttamente con lo specialista Andrologo/Endocrinologo