Utente 344XXX
Buongiorno vorrei un opione su un disturbo,vorrei chiedere se è vero che gli attacchi di panico e l'ansia creano problemi cal cuore,sono uno studente di infermieristica e ho studiato che in queste occasioni si liberano catecolamine quali cortisolo e adrelanina che in quantità eccessive possono creare aritmie,siccome in qualsiasi circostanza (tipo esame universitario) mi sopraggiunge l'ansia e il panico con frequenze cardiache alte vorrei sapere se secondo lei corro questo tipo di rischi?ricordo una volta che dopo una crisi di panico forte mi sono sopraggiunte delle extrasistole come mai secondo lei?grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gli attacchi di panico, per quanto terrorizzanti e fastidiosi non sono pericolosi.
E' tuttavia bene curarli con farmaci sia perche' riducono la qualita' della vita, sia perche determinano aumento della frequenza e della pressione arteriosa che certamente non giocano al cuore piu' sano
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
Capisco Dottore ,grazie mille ,le vorrei chiedere un altra domanda se permette,è normale che al mattino dopo colazione la frequenza sala a circa 100 battiti al minuto?in giornata ho piu o meno una 80 ina di battiti al minuto che non è una frequenza alta,ma al mattino Dottore questa tachicardia mi crea fastidi,lei che ne pensa?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Che le farebbero bene piccole dosi di beta bloccante e stare lontano da caffè alcool e nicotina. E curarsi il panico con farmaci idonei
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio Dottore,bevo soltanto un caffe al giorno e non fumo però devo dire che sono sedentario e non faccio sport,magari facendo un po di attività fisica aumentando il tono vagale potrebbe migliorare la situazione?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Si l'attivita' fisica che aumenta il tono vagale e' il cammino a passo svelto, un'oretta al giorno

Arrivederci