Utente 199XXX
salve dottori,

volevo porVi un quesito.
ho finito stamani di prendere Zimox dopo 5 giorni per curare una faringite causata da streptococco beta emolitico gruppo A.
da ieri mi sento abbastanza gonfio e pieno di aria. durante il giorno avvertivo dei dolori sul petto, ma non li davo peso; quando sono andato a letto invece sentivo il petto che mi bruciava, tanto è vero che ho dovuto aggiungere un cuscino per stare leggermente più alzato, riducendo il dolore.
Adesso il bruciore si è un pò calmato, e si presenta sotto lo sterno al rigurgito ed al momento di espulsione di aria dalla bocca. Ieri sera mi sono fatto prendere un pò dal panico pensando ad un'origine cardiaca, cominciando anche a sudare.
Aggiugno che il 24/3/2014 ho eseguito un elettrocardiogramma,eco color doppler e test ergometrico risultato tutto nella norma;analoghi esami precedenti effettuati nel 2006,2011,2012 e test da sforzo per idoneità agonistica annuale.(l'ipocondria in passato mi ha portato a fare tutti questi esami).
Secondo voi è da escludere un'origine cardiaca visto la visita fatta due mesi fa?
Io pensavo ad una irritazione esofagea dovuta all'antibiotico, però i sintomi mi hanno spaventato.
Vi ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
A mio giudizio è' da escludere il coinvolgimento cardiaco ... è probabile che lei abbia ragione, ma se il disturbo continua forse è il caso di ripetere almeno un ECG.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 199XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio.
L eco color doppler ogni quanto tempo e' necessario farlo in soggetti sani? Serve a scongiurare malformazioni o patologie cardiache?
Ho misurato anche la pressione ed ho trovato 113/65 con 68bpm.
Purtroppo l'ipocondria prende il sopravvento ed associo qualsiasi dolore al petto al cuore, essendo ignorante in materia.
L ECG tra quanto secondo lei lo devo ripetere?
[#3] dopo  
Utente 199XXX

Iscritto dal 2011
Come faccio a riconoscere. Se si tratta di dolore cardiaco o meno? Io ho il braccio sx indolenzito per non avverto fastidi al petto, solo emettendo aria bruciore sotto lo sterno.
Vi ringrazio anche per la pazienza
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore per l'ECG le ho già risposto...aspetti una decina di giorni e seil fastidiocontinua lo faccia (ma per tranquillizzarla). L'eco non è necessario farlo a cadenza se lei non ha problemi di cuore (come sembra). Per il resto le consiglio la lettura dell'art. http://www.medicitalia.it/salute/infarto, ma tenga presente che il suo vero problema resta l'ipocondria.
Saluti
[#5] dopo  
Utente 199XXX

Iscritto dal 2011
Salve dottore. ...
Diciamo che sull ipocondria sono quasi riuscito ad esserne fuori.
Dopo il consulto di giugno sono stato dal cardiologo che mi ha rifatto sia eco che ecc dicendo che era tutto regolare...
Da circa 1 settimana avverto anckra delle fitte al petto, di durata brevissima ma a volte un po dolorose.
Per non ricadere nel vortice delle visite Le volevo chiedere se bastano le visite fatte a marzo e giugno scorsi
Grazie
[#6] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Ritengo che bastino....ma lei se ha bisogno di un consulto dopo più di 6 mesi dal precedente deve riproporlo sul sito nell'area di pertinenza...
Saluti