Utente 337XXX
Salve. Scrivo su questo forum perchè ormai da diversi mesi soffro di dolori a tutto il fianco destro, dalla fossa iliaca all'ipocondrio. Un fastidio è pressochè costante, soprattutto in alcune posizione in cui "mi sento tirare" (non saprei come altro spiegarlo) e quando sto parecchio in piedi. A volte il dolore è più concentrato in fossa iliaca, abbastanza acuto ma mai fortissimo, a volte più in alto. Provo un dolore anche abbastanza forte e difficile da caratterizzare alla percussione anche leggere sulle ultime coste, sopra il fianco destro (me ne sono accorto per caso e se provo il dolore c'è sempre, anche se, ad esempio poggiandomi, c'è una forte pressione nello stesso punto). Una sera sono anche andato in pronto soccorso convinto si trattasse di appendicite acuta (la manovra dello psoas era positiva), ma mi hanno detto che non lo era (esami ematochimici negativi, blumberg negativo, rovsing negativo) ed in effetti dopo qualche ora è passato. Alla palpazione quasi mai ho dolore e quando c'è solo alla palpazione profonda, soprattutto all'ipocondrio destro (segno di murphy comunque negativo); più spesso duole dall'altro lato alla palpazione profonda, anche se lì non ho solitamente fastidi. Riassumendo un fastidio è costante, alcune posizioni accentuano il fastidio ma di tanto in tanto arriva il dolore, a volte molto in basso quasi all'inguine, a volte in fossa iliaca, a volte ancora più esternamente (in corrispondenza della cresta iliaca), a volte molto più in alto. Mai sanguinamenti, mai melena. Mi hanno suggerito una colonscopia. Un semplice colon irritabile può avere questo tipo di manifestazione? Voi cosa ne pensate?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Lascerei stare la Colonscopia alla sua età e penserei al colon irritabile.

Cordialmente



[#2] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille Dr. Cosentino
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla ed auguroni.

[#4] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Salve, come da consiglio del dott. Cosentino ho cercato di dare meno peso ai fastidi di cui ho parlato prima, anche perchè il dolore è assolutamente indipendente dall'alimentazione. Stamattina il dolore si è ripresentato, delle fitte abbastanza forti, di breve durata, in fossa iliaca dx ma più verso l'esterno e mi sono accorto per la prima volta di avere un linfonodo leggermente ingrossato all'inguine. Volevo un consiglio su cosa fare e se e come approfondire la cosa.
Grazie ancora
Buona giornata
[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ne parlerei con un gastroenterologo in tutta tranquillità. Sempre peró pensando ad un colon irritabile con meteorismo.

Si tranquillizzi.