Utente 287XXX
Gentili dottori,
Sono un ragazzo di 23 anni, da un mese ho un problema alla bocca. Mi appaiono delle strane macchie alle mucose guanciali, sembra proprio un aspetto simile alla ricotta e si rappresenta in maniera a mo di ragnatela dal colore bianco appiccicato alle mucose, in più appaiono ogni tanto delle macchioline bianche circolari e piatte. Esse non causano alcun dolore e se provo a rimuoverle con il dito (fatto con guanti sterili) osservo sulla punta un composto viscido, tipo una ricotta. Da aggiungere che il tutto si accompagna con una lingua avente sopra una leggera patina bianco/giallastra (color avorio) che inizialmente con una terapia è scomparsa per poi ripresentarsi di nuovo. Il mio medico di base mi ha diagnosticato il tutto (tramite semplice visione) come "stomatite", mi ha curato con la nistatina in gocce, sciacqui di bicarbonato e compresse di fluconazolo da 150mg e ora mi ha detto di fare 3 volte al giorno sciacqui con colluttorio Alovex, quest'ultimo lo ritenete utile? Ho fatto anche una visita odontoiatrica e mi ha detto che non nota alcun problema a parte un pò di tartaro accumulato tra gli incisivi inferiori e quelle "ragnatele" che lui ha detto possano essere le impronte dei denti, ma sinceramente mi sembra un pò strano che siano impronte dei denti in quanto non sono presenti solo alle guance ma anche dietro, vicino il palato... non trovate? Vi chiedo gentilmente un chiarimento, per accertarmi che veramente il tutto sia un'infezione o una micosi o in particolare una candida e di che tipo che esame bisogna fare? Esiste un tampone apposito da effettuare sulla bocca, mucose guanciali o lingua? Se si, in genere che batteri o funghi si ricercano?
Sarei grato se mi potreste chiarire questi dubbi, fare ulteriori visite stomatologiche sono necessarie?

Buona serata.
[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
non deve far altro che sottoporsi a tampone orale per la ricerca della Candida, e l'identificazione della specie patogena (ve ne sono diverse che possono provocare malattia a livello orale) ed antimicogramma: verrà così confermata omeno la diagnosi e si potrà impostare la terapia farmacologica più efficace.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dr. Palomba,
Grazie mille per il suo aiuto e farò come lei indica. Ma le chiedo un piccolo chiarimento, oltre la candida secondo lei è consigliabile aggiungere qualche altra ricerca? Dai disturbi che ho è sicuro un'infezione micotica o può anche essere di origine batterica e quindi aggiungere nella ricerca anche eventuali batteri che possono causare questi disturbi?

Cordialmente.
[#3] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dr. Palomba,
Oggi sono stato dal mio medico di base e mi ha prescritto un tampone con scritto nella ricetta "tampone linguale (es. colturale) - D: micosi?"
Anche se c'è scritto tampone linguale il "cotton fioc" che andrà a raccogliere il materiale microbiologico della mia infezione lo faranno toccare pure sulle mucose guanciali oltre che sulla lingua? Mi ha spiegato il mio medico che scrivendo lui "micosi" prenderanno in considerazione tutti i tipi di micosi, compresa la candida. E' così dottore? O bisogna specificare? Infine... lei ha detto di fare anche l'antimicogramma ma il mio dottore non me l'ha scritto (credo che lo abbia messo per scontato). Lo faranno lo stesso l'antimicogramma o devo specificarlo nella ricetta?
Le chiedo cortesemente se mi può rispondere a queste mie domande poichè non vorrei fare un errore durante l'esame e sprecare 40-50 euro di tampone.

Grazie mille.
[#4] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se c'è scritto 'tampone linguale' , il prelievo avverrà solo sulla lingua, ma nel suo caso non costituisce un problema: l'antimicogramma o antibiogramma è una prestazione diversa e serve, identificato il micete, a stabilire il farmaco a cui è più sensibile, consentendo l'inpostazione da subito della terapia più efficace.
Cordiali Saluti