Utente 104XXX
Buongiorno dottore ho 45 anni e a dicembre 2013 ho avuto una prostatite che mi ha portato il psa a 5,51.
Sono andato dallo specialista e dopo esame digitale mi ha curato con antibiotico per due settimaane e ferprost per un tempo di 90 gg .
Ho ripetuto l’esame del psa a aprile e il psa era sceso a 3.4 , il psa libero a 0.21 e il rapporto libero/totale a 0.06.
L’urologo mi ha rivisitato e mi ha detto che la prostata ora non era piu’ infiammata e di ripetere controllo psa e esame urine e urinocultura a settembre.
Ebbene siccome dovevo fare degli esami a luglio ne ho approffitato per ripetere l’esame.
Ebbene esame urine a posto , urinocultura negativa , psa totale abassato ancora a2.79 psa libero 0.19 rapporto tra psa 0,07.
Arrivo alla domanda perche il psa totale pue se nella norma si abbassa così poco visto che nel 2012 avevo 0.57 ?
Perche il rapporto tra psa libero e totale nonostante i valori siano congrui singolarmente non è corretto ?
Cosa significa ?
E’ così lenta la discesa del psa ?
Premetto che mi ero astenuto per una settimana prima delll’esame da rapporti sessuali, bicicletta, alcolici.
Grazie se mi vorra’ rispondere

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il PSA è un parametro della prostata e,quindi,considerato che una prostatite,spesso,si cronicizza,é plausibile che anche i valori impieghino del tempo prima di ritornare,eventualmente,sui tassi di partenza...Purtroppo,la identificazione del PSA come testimonial di un eventuale cancro,ha finito per limitare ,spesso,gli aspetti diagnostici dello specialista,identificati nella esplorazione rettale e nelle indagini ecografiche.Comunque,non esiste uno standard validato né per un eventuale innalzamento dei valori di PSA,né per una riduzione.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio per la risposta, secondo lei dovrei fare altri esami o posso stare tranquillo?
dimenticavo, io bevo tanta acqua e mangio tanta frutta e verdura e la notte mi alzo spessissimo.
questo succede da circa 4 anni o quanto meno ci ho dato peso . è normale ?
durante il giorno invece vado in bagno nei tempi canonici.
grazie
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ha mai parlato con uno specialista reale?La tranquillità deriverà dalla diagnosi urologica.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
ne ho parlato eccome . il punto è che l'urologo in questione mi sembra più bravo a chiedere 90 euro a visita che a dare diagnosi.
e mi creda non sono assolutamente una persona ipocondriaca.
grazie ancora