Utente 268XXX
Gent.mi Dottori,
sono una ragazza di 25 anni in cura con Inderal (1/4 mattina e 1/4 sera) per tachicardia sinusale. Ieri si è verificato un episodio che mi ha spaventata parecchio. Stavo camminando e all'improvviso ho avverito dei battiti completamente irregolari,come dei tuffi al cuore ripetuti seguiti da colpi di tosse e capogiri,forse più per lo spavento da parte mia. Era come se non sentissi più battere il cuore,come se si fosse fermato. Chi era con me ha riferito di essere diventata pallida e mi ha fatto distendere. Dopo di che ne ho avvertite due singole stamani.
Si tratta di extrasistoli o può essere stata fibrillazione?E' il caso di fare una visita? L'ultima visita risale a Gennaio.
Premetto che ho il ciclo mestruale,porto la pressione bassa e che mi sono stancata fisicamente parecchio in questa settimana.
Attendo una Vostra risposta e Vi ringrazio per il lavoro svolto.
Cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora
le rispondo da cardiologo (anche se lei ha postato la domanda in un'area non proprio appropriata per il problema descritto, quale può essere la cardiochirurgia)....
é possibile che sia stato un episodio aritmico come una fibrillazione atriale, ma non è matematico...la durata dell'episodio può aiutare a comprendere di più. A 25 anni è possibile, ma decisamente infrequente avere una fibrillazione atriale, soprattutto se dalle indagini già fatte è emersa una struttura e funzione cardiaca normali. In ogni caso mi sento di tranquillizzarla e di aspettare un eventuale nuovo episodio.
Saluti cordiali