Utente 107XXX
Salve,
vorrei un consulto alternativo e parallelo alle informazioni che ci danno i medici di mia figlia (siamo in cura da molti anni dal pediatra e da un allergologo/pneumologo ospedaliero che ,purtoppo,non riesce ad ottenere guarigione definitiva).
Mia figlia di 12 anni soffre regolarmente (quest'anno in special modo) di allergie, bronchiti e tosse.
Già all'età di un anno ha avuto crisi di bronchiliote curate a dovere.

Abbiamo fatto 3 anni fa il test: positiva agli a Acari, graminacee, cipressi.
Fino al 2013 abbiamo (per 3 anni) anche terme con cure inalatorie (aerosol termalee vapore termale)
Sembrava migliorata durante il periodi della desensibilizzaione (con qualche caso leggero) di tosse ecc.Ora da anni è in cura con i soliti antistaminici e da un paio di mesi con seretide come base (e in caso di malessere aggiunta di ventoline).In caso di malessere più serio 1 pastiglia e mezza di cortisonone aggiunta a tutto il resto.
Di solito iniaza con debutto raffreddore, poi naso che cola e poi tosse bornhitica (e via con flixotide e antistaminico da subito per bloccare ai primi sintomi).
Fino agli 11 anni trattamento di fondo era il flixotide e zyrtec o similare (aerius),sempre per alcuni periodi dell'anno.
Abbiamo interrotto circa 6 mesi fa, dopo 3 anni, la desensibilizzazione sub linguale (sembrava fosse migliorata durante i 3 anni, ma pare che nei test del sangue che sia rimasta una traccia di reazione allergica a qualche cosa) e se ho ben capito non ha più allergia ai sui allergeni originari.
E stata ora due settimane al mare , e oggi (al ritorno ha iniziato di nuovo una tosse simil bronchite).Abbiamo dato seretide e poi ventolin + zyrtec.
Siamo stanchi di questa patologia, che sembra non si possa prevenire o curare definitivamente.
Un mese fa è stata in ospedale con crisi d'asma (dovuta forse a stanchezza del viaggio o magari alla sporcizia nei treni o al micoplasma che aveva di cui nn eravamo al corrente).
Al pronto soccroso pediatrico tratatta con aereosil ventoline e 20 mg cortisone o dose per peso di 35 kg).Abbiamo fatto esami sangue e scoperto anche micoplasma positivo curato con antibiotico per 5 gg e è guarita..
Non sappiamo che pesci pigliare (forse anche una clamidia che non viene ricercata mai).Che cosa suggerite?
Esistono esami e test più specifici per avere un quadro più preciso.
Siamo stati in 4 mesi 8 volte dal pediatra e 3 volte dal pneumologo/allergologo.
Quest'anno scolastico passato ha fatto solo sport a scuola.
Come si puo' affrontare/prevenire e curare questa situazione già molto fastidiosa e in certi casi invalidante (per un bambino di 12 anni)?
Dimenticavo di dire che anche io sono allergico agli acari e graminacee (ho fatto pure io terapia sublinguale per i 3 anni).
Uso zyrtec o similare e colliri antistaminici alla bisogna
Non possiamo prevedere di continuare cosi ' per una vita, senza venire a capo di una cura o diagnosi esatta.
Un grazie anticipato per la risposta.
Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Da quanto riferisce la diagnosi già esiste e riguarda una malattia cronica. Pertanto (Lei stesso, conoscendola per esserne a Sua volta affetto, dovrebbe ben comprendere questo aspetto della questione) non si tratta di «guarire» ma di controllarla al meglio.
Proprio dal punto di vista terapeutico potrebbe esistere un certo margine di intervento, al quale per ovvie ragioni può accedere solo chi conosce nel dettaglio il caso di Sua figlia.
Resta inoltre possibile (e personalmente non posso che augurarvelo) un miglioramento spontaneo durante o dopo la pubertà.
Saluti,