Utente 116XXX
Gentili medici buongiorno,
vi scrivo in quanto a seguito di una visita urologica per fertilità di coppia mi è stato riscontrato un rimpicciolimento dei testicoli rispetto a una precedente misurazione effettuata qualche anno fa.
Il volume complessivo dei testicoli è risultato essere di ml 10 (sinistro) e 11 (destro), mentre alla precedente misurazione (2010), effettuata però da un altro medico (l'urologo lo definì "il migliore in italia" nelle ecografie di questo tipo...), risultavano essere di ml 12,58 (sinistro) e 14,16 (destro). Il testicolo sinistro è sempre stato un po' più piccolo in seguito a varicocele (operato nel 1996 e considerato perfettamente risolto da numerosi medici che mi hanno visitato negli anni).
Mi sono stati prescritti degli esami ormonali i cui risultati sono qui di seguito:

S--follitropina 7,7 mUI/mL (val. rif. 1,5-12,4)
S--luteotropina 6,0 mUI/mL (val.rif. 1,7 - 8,6)
S--prolattina 22,0 ng/mL (val. rif. 4,0 - 15,2)
testosterone basale 15,0 nmol/L (val. rif. 8,2 - 34,6 uomo) metodo radioimmunologico (RIA)

La prolattina risulta essere alta: potrebbe essere la causa del rimpicciolimento dei testicoli? Dovrei fare anche uno spermiogramma a settembre e non so se tornare già dal medico per questo problema di prolattina o aspettare l'altro esame (e quindi andare dal medico tra un mese).
Ho letto inoltre che la prolattina può alzarsi anche momentaneamente per motivi di stress, e io sono molto molto stressato e da parecchio tempo.

Per completezza vi allego anche i risultati di precedenti esami ormonali fatti nel 2011, tutti nella norma, che avevano però valori di riferimento diversi:

prolattina 12,5 (val. rif. 2,1 - 17,7) metodo immunometrico ng/ml
ormone luteinizzante (lh) 3,1 (val.rif. 1,5 - 9,3) metodo immunometrico miu/ml
ormone follicostimolante (FSH) 9,0 (val. rif. 1,4 - 18,1) metodo immunometrico miu/ml
testosterone 4,20 (val.rif. 2,41 - 8,27) metodo immunometrico ng/ml

In passato (fino a due anni fa) ho assunto finasteride 1, mg/die per contrastare l'alopecia androgenetica, prendendolo però in modo irregolare (1 mese sì, 1 no, 1 settimana sì, 3 no, ecc.) dopo averlo assunto nel periodo 2003-2004 in modo regolare per 1 anno e 2 mesi.
Da circa sei mesi sto applicando a livello topico sul cuoio capelluto una lozione contenente progesterone (1%) ed estrone base (0,05%).

Avrei quindi alcune domande:

1) Il valore alto di prolattina riscontrato potrebbe essere la causa del rimpicciolimento dei testicoli?
2) Conviene che vada subito dal medico o posso aspettare un mese?
3) Il volume dei testicoli si può recuperare?

Grazie mille per le vostre cortesi risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il valore un po' elevato della prolattina non può dar luogo ad un rimpicciolimento dei testicoli.Può tranquillamente attendere il prossimo controllo ed eseguire uno spermiogramma che ha una valenza decisiva sul funzionamento dei testicoli stessi.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore per la pronta risposta.
Il volume dei testicoli, se si è effettivamente ridotto, può essere recuperato?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...i suoi testicoli mi sembrano essere di volumetria normale e,quindi,non risentirebbero di improbabili terapie.Comnque,conviene seguire i consigli dello specialista reale.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Grazie ancora, buona serata!