Utente 359XXX
Buondì .
Avrei bisogno in maniera piuttosto urgente di avere una risposta su un problema riguardo a delle analisi.
Devo fare una risosnanza magnetica al cuore con contrasto.le analisi del sangue hanno rilevato un valore di creatinemia di 1.12( valori di test tra 0.6-1.10).
Premetto che sono un atleta che pratica 6 allenamenti a settimana , tre sul campo e tre in palestra con i pesi .
Non ho casi in famiglia di patologia ai reni .
Mi hanno però detto che con questo valore non potrei fare la risonanza .
Vorrei sapere se è vero che ci sono rischi (shock anafillatico? patologia al rene?)e quali sono, perchè francamente mi sembra una differenza veramente minima .
grazie dell'attenzione e della risposta che mi darete .

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
egregia signora,
il mezzo di contrasto che viene dato in risonanza magnetica è il gadolinio e detto farmaco si è visto avere degli effetti tossici diretti sui reni (nefrotossicità) e sulla cute (sclerosi sistemica) in soggetti con una funzione renale ridotta (per precisione con filtrato glomerulare < 40 ml/min). nel vostro caso ritengo la sua funzione renale perfettamente normale considerando che siete una sportiva con masse muscolari a rapido turnover e verosimilmente (come tutti gli sportivi disidratata). Ora, i radiologi,in modo a mio parere molto "spannometrico" eliminano tout court dall'esecuzione di esami contrastografici,tutti i pazienti con il minimo vero o presunto problema renale. A mio parere esegua un periodo di riposo di almeno 3 giorni con robusta idratatazione e ripeta dosaggio creatinina (come d'incanto i valori torneranno normali). Con le risultanze richieda nuovamente esame. Altro problema è l'anafilassi che è indipendente da problemi renali. Se siete allergica dovete eseguire una terapia desensibilizzante per alcuni giorni prima l'esame al fine di ridurre rischio anafilattico. Se non allergica non ci sono rischi.
Un caro saluto