Utente 348XXX
Gentili dottori,

Avrei una curiosità in merito ad un rimedio omotossicologico che mi è stato prescritto per un leggero ipotiroidismo subclinico che si evidenzia solo in gravidanza.

Attualmente sono alla 21 settimana della mia seconda gravidanza (per la prima ho utilizzato eutirox 25). Per questa seconda gravidanza il tsh in principio era leggermente sopra i valori (3,95) gli altri valori di riferimento sono sempre stati nella norma. Ho deciso di assumere (sotto prescrizione della dottoressa che mi seguiva) la Glandula thyreoidea suis-injeel (Heel) principalmente per 3 volte a settimana poi per due, in questo modo i valori del tsh sono scesi ed oscillati tra 1,2 ai 2,076 (dell'ultimo controllo).

Vorrei capire se un rimedio omotossicologico come la Glandula thyreoidea può ancora andare bene a 21 settimane di gestazione? mi sembra di ricordare che la tiroide del bambino è già autonoma dal secondo trimestre, ma forse sbaglio. Mi è sorto il dubbio che l'assunzione del rimedio possa stimolare eccessivamente la tiroide del bambino pur giovando al mio ipotiroidismo. Sono dubbi infondati?


Ringrazio anticipatamente per l'attenzione.


Saluto cordialmente.
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile signora,

l'organoterapico che sta assumendo ha la funzione di riportare all'equilibrio la funzione della sua tiroide, può tranquillamente continuare con Glandula thyroidea suis sino al termine della gravidanza senza alcun timore per lo sviluppo del bambino; continui ad effettuare i controlli del Tsh e degli ormoni tiroidei alle scadenze previste con la supervisione del suo medico curante.

Molto cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio molto per la gentile e veloce risposta . Cordialmente.