L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 348XXX
Salve,
per i problemi digestivi e di reflusso in gravidanza mi è stato prescritto un prodotto erboristico in compresse masticabili, contenente i seguenti principi:

Edulcorante: sorbitolo; fruttosio; calcio carbonato; fruttooligosaccaridi; idrossido di magnesio; agente di carica: idrossipropilcellulosa; antiagglomeranti: mono e di gliceridi degli acidi grassi; magnesio stearato; biossido di silicio; camomilla (matricaria chamomilla) fiori estratto secco; melissa (melissa officinalis) foglie polvere; magnesio ossido; altea (althaea officinalis) radice estratto secco.

sono alla 23 settimana, l'ho sempre assunto (solo a necessità) poiché consigliato dal medico curante (anche in gravidanza) ma mi è sorto il dubbio. posso stare tranquilla o è meglio evitarne l'assunzione?

Cordialmente.



[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'assunzione saltuaria del composto che descrive - e prescritto dal suo curante - non comporta alcun problema, può stare tranquilla.

Cordiali saluti.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica