Utente 213XXX
Buongiorno, sono alla 10^ settimana di gravidanza e mi fa male il seno. Un dolore sopportabile e non certo invalidante, ma la mia domanda è questa: quanto il dolore al seno è indice di un buon andamento della gravidanza?
Mi spiego meglio, questo dolore, pur sempre presente circa dalla 5^ settimana, non è costante e sempre uguale, in certi giorni, è più accentuato e basta una frenata in macchina per avere una fitta, in altri è appena un indolenzimento e io, quando è meno forte, mi spavento perché temo un aborto spontaneo. Qualche mese fa, infatti, ho vissuto questa brutta esperienza ed effettivamente il dolore al seno era diminuito almeno dell'80%. Quindi mi chiedo che relazione ci sia realmente tra dolore al seno, beta hcg e aborto spontaneo. La mia ginecologa mi ha detto di stare tranquilla, che "ogni gravidanza è a sé" e che il dolore al seno, pur se presente in quasi tutte le donne incinte, è qualcosa di molto variabile e incostante, ma vorrei avere un altro parere. Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Confermo quanto spiegato dalla sua ginecologa.

Le cause del dolore mammario sono molteplici durante e al difuori della gravidanza

Legga
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/i%20dolori%20al%20seno.htm

https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/34/Cura-del-sintomo-dolore

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20comp

Talvolta anche la semplice scelta di un reggiseno adeguato può essere utile, per quanto possa sembrare paradossale

https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/15/Il-reggiseno-uno

Tanti saluti

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 213XXX

Grazie Dottor Catania,
in effetti ho notato che molte volte il reggiseno fa la differenza. Ma quindi, al di là delle cause, mi conferma che una diminuizione o variazione del dolore NON equivale a un aborto spontaneo? E perché, quando il cuore del bambino smette di battere, i sintomi della gravidanza (nausea, dolore al seno ecc.) cessano o comunque diminuiscono?
Grazie mille.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Questo quesito sarebbe più corretto riproporlo ai colleghi ginecologi se vuol un approfondimento
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 213XXX

Grazie mille in ogni caso Dottore.

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com