Utente 365XXX
Buonasera...sono una ragazza di 25 anni un po di tempo fa mi sono accorta di aver una pallina al seno però incoscientemente non sono andata a controllo subito, ma ben si dopo che mia mamma è stata operata per un carcinoma duttale invasivo..da subito mi hanno detto che era un fibroadenoma di 2,6cm. Mi hanno consigliato di tenerlo sotto controllo e al raggiungimento di 3cm lo dovevo togliere. Nel frattempo poi sono rimasta in attesa e mi avevano avvertita che in gravidanza sarebbe cresciuto...e infatti è cosi che è stato. Ora è 3.3 cm però ora risulta essere frastagliato, è come se avesse cambiato forma. I dottori in un prima momento mi hanno consiglato di operarlo in gravidanza...poi in un secondo momento per la sicurezza del bimbo essendo alla 32° settimana mi hanno consigliato di aspettare ancora un po e poi fare prima il cesario e dopo l'intervento...io ho un ansia assurda non so come comportarmi...lei cosa m consiglia?? Qual'è il suo parere in merito?? La ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Io avrei consigliato precauzionalmente di eseguire intanto una agobiopsia ecoguidata per un approfondimento ulteriore.

Il rischio di degenerazione di un fibroadenoma è trascurabile, ma in considerazione del rischio familiare e dell'accrescimento io ne riparlerei con il senologo in tal senso per maggiore tranquillità.

Mi rendo conto delle difficoltà oggettive che potrebbe incontrare. Io porrei il problema con garbo "Dottore...io mi sentirei più tranquilla se...ecc ecc "

Ripeto per non metterla in ansia :tutto a scopo precauzionale !

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 365XXX

Grazie mille per la sua risposta... effettivamente anche il dott che mi ha visto mi aveva consigliato un agobiopsia...sono stata io a dir no perché in molti non ne avevano ben parlato... perché se non fatta bene può portare complicazioni qualora però si trattasse di un tumore. In ogni caso comunque oggi ho avuto un ulteriore controllo che mi ha confermato quello che già mi era stato detto...cioè che ha questa forma che fa dubitare....la mia domanda è: secondo lei è possibile che la forma sia cambiata in seguito all'aumentare del seno per la gravidanza...o può cambiare solo qualora si sta trasformando in maligno!?! In ogni caso in base alle sue esperienze mi consiglia di toglierlo il prima possibile, aspettando sempre ovviamente i tempi giusti della gravidanza..?!? Quindi intorno la settimana di natale se non subito dopo le feste oppure aspettare il parto previsto per fine gennaio?? Grazie ancora
Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>mi aveva consigliato un agobiopsia...sono stata io a dir no perché in molti non ne avevano ben parlato>>

Non ne avevano ben parlato ? Ma chi l'ha influenzata con simili bestialità ?

Spero non medici. Legga

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/70-agobiopsia-mammella.html

Se l'avesse eseguita ora forse si risparmierebbe tanta ansia oltre probabilmente all'intervento
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 365XXX

No no, non si tratta di dottori ma di persone che non si sono trovate bene.
In ogni caso lei cosa ne pensa è possibile che la forma sia cambiata in seguito all'aumentare del seno per la gravidanza...o può cambiare solo qualora si sta trasformando in maligno!?! In ogni caso in base alle sue esperienze mi consiglia di toglierlo il prima possibile, aspettando sempre ovviamente i tempi giusti della gravidanza..?!? Quindi intorno la settimana di natale se non subito dopo le feste oppure aspettare il parto previsto per fine gennaio?? Grazie ancora
Cordiali saluti.

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi scusi ma forse non mi sono spiegato bene. Lo riscrivo per la terza volta :

Faccia l'agobiopsia e probabilmente dalle informazioni che ne ricaveremo (anche se in gravidanza l'interpretazione citologica è più complessa)
non sarà necessario neanche necessario.

Saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com