Utente 364XXX
Salve come precednetemnte ho effettuato una serie di esami per un nodulo che mi sono accorta esserci sul seno : La mammografia stabilisce: Aspetto diffusamente addensato nodulare e mini-nodulare delle strutture parenchimo-stromali. Moderata irregolarità strutturale all'estremo superiore della mammella dx.
Bilteralmente non evidenti lesioni focali di tipo infiltrativo.Singola calcificazione distrofica al q.superiore in sede profonda della mammella dx. Non micro calcificazioni sospette.
Opacità linfonodale centimetrica nel cavo ascellare dx.
Ecografia mammaria bilaterale: millimetriche cisti bilaterali.
Esame obbiettivo :ammelle simmetriche per forma e volume. Areole normoposte con capezzoli normoestroriflessi.In corr del QSC della mammella dx, presenza di addensamento a placca,asimmetrico di circa 3,5 cm.Assenza secrezioni. Non evidenza di adenopatie ascellari patologiche
Il radiologo mi disse che non avevo nulla mentre il senologo mi dice che al 99% non è nulla ma che è opprtuno procedere con una rmc bilaterale con mdc. Mi conviene farla oppure sentire un altro parere?

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi dispiace , ma comprenderà bene che (tra l'altro vietato) se il senologo che ha eseguito la visita, ha consultato ecografia e mammografia ritiene >>il senologo mi dice che al 99% non è nulla ma che è opportuno procedere con una rmc bilaterale con mdc>> noi non possiamo aggiungere alcun contributo alla sua richiesta.

Non possiamo certo predire quell'1% che il suo senologo ha lasciato dubbio !

Mi dispiace

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com