Utente 412XXX
Buongiorno,
mia madre, 61 anni, ha eseguito, come ogni anno, mammografia.
L’esito è il seguente: “a destra, ai quadranti esterni, è apprezzabile dubbia minima area di maggior addensamento inizialmente retraente a profili estremamente sfumati apprezzabile unicamente nell’incidenza C-C meritevole di approfondimento diagnostico in prima istanza con ecografia”.
Appena ritirato il referto ci siamo quindi precipitate a fare la relativa ecografia che risulta negativa. Preciso che con l’ecografia ci hanno molto tranquillizzate utilizzando parole quali “secondo me questo della mammografia è un falso positivo, credo abbiano preso un abbaglio in questa zona dove ci sono queste micro cisti già evidenziate da anni nelle varie ecografie”.
Per scrupolo, essendo quello di mia madre un seno molto denso, consigliano risonanza.
A seguire di questa ecografia abbiamo deciso di fare anche una visita senologica nell’attesa di questa risonanza. Anche la visita senologica è negativa e riporta quanto segue:
“struttura mastosica soprattutto al QSE dx, non lesioni palpabili sospette, non adenopatie ascellari, non secrezioni dai capezzoli”.
Anche il senologo, “essendo un seno molto denso ed essendo questi i seni più difficili da studiare” consiglia la risonanza per poter andare più a fondo pur avendoci ribadito che “l’ecografia è bella”.

L’attesa sembra infinita e snervante.
Vi chiedo la cortesia di potermi dare anche un vostro riscontro in merito. Vorrei capire se veramente l’ecografia così negativa può essere un bel passo avanti (anche queste parole dette durante l’ecografia) o se dalla risonanza potrebbero esserci tumori.
Perdonate la domanda mossa dall’eccessiva ansia.

Grazie in anticipo per il riscontro.
Cordialità

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto descrive mi tranquillizzerei senz'altro essendo visibile l'addensamento in una sola proiezione, ma dinnanzi a "maggior addensamento inizialmente retraente a profili estremamente sfumati " pur senza preoccuparsene l'approfondimento tramite Risonanza CON mezzo di contrasto è necessaria.

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/quando_perche_fare_RMM.htm

Tanti saluti
Salvo Catania

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 412XXX

Gent.mo Dott. Catania,
la ringrazio per la celere risposta e per l'attenzione posta.
Non esiterò ad aggiornala dopo l’esito della risonanza (prevista fra una settimana circa).


Cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 412XXX

Buonasera Dott,
mi perdoni se ritorno a scriverle.
Sto leggendo che spesso la risonanza mammaria crea un numero elevato di falsi positivi, mi chiedo quindi perché risulti così necessaria.
Ho letto anche il link che lei mi ha gentilmente copiato ma continuo comunque a non capire. L’hanno prescritta perché credono possa esserci un tumore?
Lei giustamente virgoletta le frasi della mammografia ("maggior addensamento inizialmente retraente a profili estremamente sfumati"), ma quelle stesse frasi si riferiscono ad una “dubbia minima area”.
La risonanza dobbiamo quindi considerarla come un ulteriore scrupolo posto per annullare ogni dubbio o come una possibilità che la stessa riscontri un tumore?
La risonanza è fra 7 lunghissimi giorni e ci vorranno altri tre o cinque giorni per l'esito.

La ringrazio di cuore.

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stacchi da Internet e rifletta sua quanto ho scritto
>>Da quanto descrive mi tranquillizzerei senz'altro essendo visibile l'addensamento in una sola proiezione>>

Quindi in conclusione è un provvedimento precauzionale perchè non persistano dubbi (dubbi NON SOSPETTI 1)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 412XXX

La ringrazio di cuore per la professionalità e per il continuo supporto.
La aggiornerò presto con l'esito della risonanza.

I miei migliori saluti

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com