L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 298XXX
Buongiorno,
sto cercando una gravidanza da 7 mesi. Ho ovaie policistiche e cicli molto irregolari (l'ultimo di 47 giorni). Mi hanno consigliato di utilizzare l'agnocasto dal primo giorno di mestruazione, per 14 giorni. Poi ho letto su forum e siti che non va utilizzato prima dell'ovulazione, ma dopo e che bisogna stare molto attenti perchè è abortivo.
Potete dirmi se veramente è indicato nel mio caso e soprattutto quando utilizzarlo?

Ho anche letto che è perfetto l'utilizzo della maca. Cosa è meglio?

Resto in attesa di un vostro riscontro.
A presto,
Laura Morelli

[#1] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

l'utilizzo dell'agnocasto è sicuro durante la ricerca della gravidanza. Si tratta di un fitoterapico con un effetto similprogesterone, che sostiene la seconda fase del ciclo, facilita la funzione del corpo luteo e riduce i livelli di prolattina.
Non aiuta però a regolarizzare il ciclo nei casi di ovaio policistico, dove è più indicato l'inositolo (una vitamina disponibile come integratore) al fine di facilitare l'ovulazione.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi