Utente 361XXX
Buongiorno. Circa un mese fa mi spuntato un herpes su di un polpaccio (con seguente infezione batterica) a seguito di questo episodio ho avuto tre episodi di herpes genitale ( a distanza di una settimana circa l'uno dall'altro).prima di oggi (34 anni) non ho mai avuto herpes, almeno non manifesto. Il dermatologo mi ha detto che non si tratta di infezione da contagio diretto ma semplicemente il virus pu spuntare ovunque quando le difese immunitarie sono basse. Chiedo:
il caso di fare analisi specifiche per stabilire con esattezza di quale tipo di herpes si tratta?
La trasmissione asintomatica un rischio reale?
Come posso tutelare la mia compagna ( da 4 anni )? possibile che le abbia gi trasmesso il virus anche se non ho mai avuto episodi in passato?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissimo
La maggior parte della popolazione possiede anticorpi positivi per il virus herpes simplex (probabilmente di quello si parla) e se ha avuto la varicella anche dell'herpes zoster: non per questo si è infetti e infettanti.

Le lesioni attive lo sono: ne parli con il suo dermatologo di riferimento

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
Gentile dottore la ringrazio innanzitutto per la sua risposta.
Il dermatologo che mi ha avuto in cura ha espresso le sue stesse perplessità in merito agli esami clinici e mi ha informato esaustivamente riguardo la gestione della fase attiva delle lesioni qualora dovessero recidivare. Grande incertezza però rimane sulla possibilità trasmissione nel periodo asintomatico. Ho una relazione stabile da anni e fino ad oggi abbiamo avuto regolarmente rapporti non protetti ed onestamente l'ultima cosa che voglio è trasmettere il virus all'altra persona. Secondo lei la possibilità di trasmissione in assenza di lesioni è un rischio reale?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
È solo teorico nel simplex non genitalis. Stia sereno