Utente 362XXX
Buongiorno dottore,

dal mese di aprile 2014 ho notato una leggera perdita di peli sulla barba (all'inizio sulla parte sinistra del mento), che è andata aggravandosi fino alla quasi totale scomparsa di peli sul lato destro del collo e parziale sul lato sinistro di esso (mentre rimane ancora la perdita sulla parte sinistra del mento). Dopo il consiglio del medico di famiglia di sottopormi prima ad una cura di crema antibiotica (che non ha dato alcun risultato) e successivamente ad un trattamento per via orale di antibiotici (che ha fallito pure questo), ho contattato un dermatologo. Quest'ultimo ha addebitato la situazione ad uno stato di stress, prescrivendomi un integratore alimentare e un immunostimolante (relix e axil). Il primo per sei mesi una capsula al giorno a cena, il secondo per venti giorni una bustina al giorno di mattina. Attualmente sono quasi due mesi che procedo con l'assunzione di relix, ma non avverto alcun miglioramento a riguardo.
E' possibile che tale problema derivi da una situazione di stress, oppure possa dipendere da altro? Con quali esami può essere dedotto?
Grazie in anticipo!
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

l'alopecia areata è una malattia autoimmunitaria che può essere innescata, peggiorata ed automantenuta anche dai neuromediatori dello stress psicologico.

Essa è una malattia molto ben conosciuta in ogni aspetto, sebbene le terapie varino in base al caso e non sempre si rivelano efficaci; i farmaci però molto spesso aiutano le forme localizzate di alopecia aerata e possono contribuire alla sua scomparsa; da ciò che leggo però lei non è sottoposto a terapie farmacologiche ma solo ad integratori, pertanto mi appare utilissimo che lei riaggiorni in tale senso questa situazione.

carissimi saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 362XXX

Grazie della risposta Dott. Laino!

Mi consiglia quindi di rivolgermi ad un dermatologo per una terapia in questa direzione, oppure ad un altro specialista?

Grazie!

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Dermatologo, assolutamente! Specialista di riferimento è questa! carissimi saluti ancora.
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it