Utente 361XXX
Salve,
Da quando sono piccolo ho sempre avuto i valori delle proteine nelle urine un po' più del normale e valori del fegato "leggermente" sopra la norma.
una volta ogni due mesi circa da due anni mi compare una piccola afta in bocca (in posizione non sempre uguale).
Da molti mesi ho anche i linfonodi dell'inguine (principalmente, ma anche leggermente dietro l'orecchio) ingrossati e una candidosi che va e viene passatami dalla mia ragazza.
Ho avuto due infiammazioni dei nervi (sciatico e ulnare) dovute ad un eccessivo sforzo pesistico.
Secondo voi dovrei fare dei controlli per una possibile malattia autoimmune?
Vi ringrazio e mi scuso per la "forse" stupida domanda e per la poca precisione nelle informazioni
[#1] dopo  
Prof. Mauro Granata
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve a te,
la comparsa di afte rappresenta un disturbo molto comune in genere transitorio e benigno. Purtroppo accanto a queste forme fastidiose ma prive di significato clinico ne esistono alcune in cui l'aftosi rappresenta il sintomo di una malattia più grave come nel caso della sindrome di Behcet. Tale malattia caratterizzata dalla presenza di ulcere orali, talvolta anche genitali, accompagnate dal possibile interessamento infiammatorio dell'occhio e di altri apparati, linfonodale, articolare, nervoso etc. deve essere attentamente esclusa per evitare le sue temibili complicanze. Cari saluti.
[#2] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
Il medico di base ha detto che soddisfo neanche uno dei criteri:
Ulcerazione genitale ricorrente.
Lesioni oculari:
-Uveite anteriore;
-Uveite posteriore (cellule del corpo vitreo osservate tramite lampada a fessura);
-Vasculite retinica.
Lesioni cutanee:
-Eritema nodoso;
-Follicolite;
Lesioni papulo-pustolose o noduli acneiformi.
Mentre bisogna averne almeno due oltre alle afte per una diagnosi.
Ho chiesto anche ad un altro medico amico di famiglia e dice la stessa cosa.
Non sbagliano vero?
Mi sento molto sollevato anche perché anche mio padre ha sofferto di afte e poi gli sono passate.
Ora devo dedicarmi ad abbassare il fortissimo stress dell'università e della vita da fuori sede.
[#3] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille.
[#4] dopo  
Prof. Mauro Granata
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Bene allora. In bocca al lupo per i tuoi esami... E comunque nulla vieta una visita specialistica se il disturbo dovesse persistere. Cordialità
[#5] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
Crepi! Grazie!