Utente 160XXX
Gentili Dottori,
vorrei sottoporvi un problema che mi attanaglia da parecchio e che è peggiorato nelle ultime settimane, questo problema riguarda l'acavallamento della mandibola sul lato destro quando sbadiglio oppure mangio (comunque non sempre), e un forte dolore sporadico su tutta l'arcata dentale inferiore, questi problemi sono molto suscettibili a colpi di freddo o caldo.
Sospettando un problema ATM il mio medico mi ha giustamente consigliato una Stratigrafia ATM bilaterale dinamica ed un Ortopantomografia.
Oggi ho ritirato i risultati ma non ho capito un gran chè, ve li riporto sperando che possiate darmi un chiarimento in merito.
Per completezza di informazioni vi informo che probabilmente soffro anche di bruxsismo, tendo spesso a serrare i denti.
Ecco i risultati:

"L'esame stratigrafico delle articolazioni temporo-mandibolari, eseguito in condizione di massima intercuspidazione ed in condizione di massima apertura della bocca, ha mostrato:
assenza di alterazioni ossee a focolaio;
regolare morfologia e struttura dei condili mandibolari e delle cavità glenoidee
bilateralmente;
normale altezza dei tubercoli zigomatici.
A sinistra, in condizione di massima apertura della bocca, posizione del capitello mandibolare anteriormente alla verticale passante per il tubercolo temporale (sublussazione).

Disodontiasi di 38 e 48, in netta mesio-versione.
Non si rilevano chiare immagini da referire a carie e/o a lesioni apicali in atto radiograficamente ben evidenti."

Spero possiate darmi una delucidazione su questo che per me è arabo :)
Grazie e buon lavoro

Fabio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Filippo Martone
28% attività
0% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Direi che in sostanza l'articolazione non presenza fenomeni patologici degli di una reale gravità. Consiglio d' integrare con RMN delle artoicolazioni, per accertarsi dello stato di salute dei tessuti molli, soprattutto nel lato sublussato. La visita gnatologica approfondita integrerà poi i dati per ottenere una diagnosi finale ed una corretta terapia potrà essere impostata.
[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gentile paziente, lei mi sembra ben seguito dal suo dentista.
La stratigrafia sembra aver individuato il problema: una sublussazione in conzizioni di massima apertura della bocca.
Sarà il suo dentista a giudicare se gli servono altri esami strumentali (come la risonanza) per completare la diagnosi.
[#3] dopo  
Dr. Filippo Martone
28% attività
0% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Io NON esprimo MAI pareri sul'operato di altri. Rispondo a quesiti posti. E' fuor di dubbio, mi pare, che SENZA UNA VISITA TUTTO QUANTIO SI ESPRIME IN QUEST'AMBITO SIA PURAMENTE PARERISTICO E PIUTTOSTO ALEATORIO. In quanto alle vaccate immonde, posto che nel giorno giusto ognuno di noi ne produce, non sono io, mi pare a tenere alto il tono della discussione e la modalità assertiva è perlomeno di entrambi, laddove nemmeno tu abbondi in condizionali.
Il mio operato in sede dibattimentale è ligio alla letteratura ed alla giurisprudenza. Non hai che da leggere in merito alla specificità ed alla appropriatezza degli esami strumentali quanto espresso, per sapere come mi pronuncerei.
A proposito di legge sanitaria ti consiglierei umilmente due chiacchiere con qualcuno che possa delucidarti sul fatto che quanto è ritenuto giusto ed appropriato per la salute di un cittadino italiano (stante l'attuale legislazione e giurisprudenza) và posto in atto, a prescindere da criteri di economicità. Non lo stabilisco io e NON è un mio parere. Il fatto che le RMN atm siano inutili è un tuo parere. Se vuoi letteratura, l'ultima revisìione, di 8 mesi orsono, contenuta in una tesi pubblicata dalla scuola di specialità in ortodonzia, consta di oltre 200 articoli. Se t'interessasse il parere della Cochrane Collaboration, che come certo saprai si avvale di un network mondiale di colleghi indipendenti, lo potrai facilmente trovare consono.
Grazie del tuo tempo.
[#4] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2006
Gentili Dottori,
prima di tutto grazie per le risposte.
Prendo un pò di consigli da entrambi, prima di tutto eseguirò una visita dentistica per studiare bene la situazione e cercherò di trovare un buon gnatologo dato che con la stessa frequenza dei problemi mandibolari ho anche problemi di acufene e vertigini ... suppongo che lo gnatologo ha la possibilità di rilevare un eventuale legame tra le due patologie ... ebentualmente richiesto poi mi sottoporrò anche ad RMN.
Ancora grazie per i suggerimenti.
Distinti saluti
Fabio