Utente 779XXX
buon giorno
mio figlio di 15 anni è da un mese (metà luglio) che gli è iniziato un forte catarro,essendo allergico ai pollini il medico gli ha prescritto 1 spruzzo mattina e sera di ventolin e fluspiral e prima l'antibiotico poi se non passava con l'antibiotico , l'antistaminico.
attualmente ha iniziato a prendere mattina e sera rinelon (1 spruzzo) ed a smettere i spruzzi di ventolin e fluspiral.
in questo arco di tempo gli si è gonfiato sulla parte dietro del collo un piccolo ninfonodo,come lo ha chiamato il medico dicendo che poteva essere una piccola infiammazione e gli ha detto di prendere aulin(oppure oki,ecc).attualmente la tosse gli è diminuita soparendo il catarro e restando solo una tosse secca.
durante il pomeriggio gli ho riscontrato una temperatura di 37.
essendo molto preoccupato ho pensato o al cancro ai polmoni o alla meningite .mio figlio non fuma e sono molto preoccupato.

cosa potrebbe essere ?

grazie mille del vostro aiuto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Accidenti che ottimismo! 37 gradi e' la temperatura normale, non e' neanche febbre. Con questo caldo poi...

Il cancro ai polmoni lo dimentichiamo perche' e' subdolo e non da' sintomi. La meningite fa venire mal di testa e collo duro. via anche lei.

Restano una tosse produttiva che ha smesso di produrre catarro e adesso e' solo da irritazione. E' una evoluzione favorevole e puo' indicare l'avvio della guarigione, forse accelerata dal cortisonico (rinelon).