Utente 210XXX
Gentile Dottore, recentemente sono tornata dall'oculista per controllare una miopia presente da molti anni, ora ho 53 anni, miope che avevo circa 10 anni.
Dalla visita la miopia risulta ferma (occhio destro -4.50 e occhio sinistro -4. Può considerarsi media o elevata la miopia?).
Cornea e cristallino trasparenti. Fundus ppilla ottica di dimensioni medio grandi con aumentata escavazione, albero vascolare nella norma..
Secondo l'oculista la pressione oculare è border:
TOD 20; TOS21 mmHg.
La pressione è stata misurata applicando dell'anestetico, non so quale, e poi usando una specie di fiammifero, le chiedo scusa se non so il nome. Altri oculisti in passato avevano misurato la pressione con una specie di getto d'aria. La pressione risultava nella norma. I valori nel tempo possono mutare, ma ho potuto notare che se misurata con il primo metodo risulta più alta. Può influire il fatto che se mi si avvicina qualcosa alla faccia (avevo avuto difficoltà anche con la spirometria), mi agito, mi viene la tachicardia?
Dopo la visita, circa un paio d'ore, l'occhio destro mi dava fastidio, bruciava, sensazione di corpo estraneo e difficoltà a chiudere la palpebra. Sensazione avvertita anche al sinistro ma un meno. Dopo diverse ore è passato.
Comunque l'oculista ha confermato gli occhiali, nessuna cura farmacologica, e solo per sicurezza da fare il campo visivo e la pachimetria e ritornare per il controllo tra circa 6 mesi con gli esami.
La ringrazio per la Sua cortese attenzione e cordialmente saluto.
[#1] dopo  
Dr. Ruggiero Paderni
40% attività
20% attualità
16% socialità
CESANO BOSCONE (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2014
Stia serena. La misurazione della pressione intraoculare mediante fonometro a soffio offre generalmente valori leggermente più elevati rispetto alla fonometria tradizionale a contatto di Goldmann. Ed è normale che l'occhio le abbia dato fastidio dopo la misurazione.
Si affidi al Suo oculista. E stia tranquilla!

Cordialità