Utente 698XXX
buona sera. sono in cura da due anni, con buon compenso psichico, per disturbo bipolare. assumo eutirox 75 per per una tiroidite autoimmune diagnosticatami tre anni fa, cipralex 10 mg e serenase 0,2% 10 gocce. sono in sovrappeso, ho iniziato da poco una dieta seguita dal mio dietologo di fiducia, che è anche il mio medico di famiglia, per cui perfettamente al corrente dei farmaci che assumo. non assumo anticoncezionali, mi chiedo:
1) in caso di gravidanza, devo sospendere i farmaci ? con quali rischi per me e per il bambino?
2) se volessi adottare dei sistemi contraccettivi, dovrei evitare quelli ormonali o chimici e prediligere quelli naturali o il preservativo?
3) per i farmaci che assumo, ci sono rischi di aborto?
so che la domanda presuppone risposte in diversi campi di specialità , ma ringrazio per le risposte.
[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

C'è un numero verde 800 88.33.00 che fornisce informazioni aggiornate sull'uso dei farmaci in gravidanza. Alcuni farmaci sono in commercio da pochi anni (cipralex), quindi la casistica è minore, e in alcuni casi non sono proprio mai stati fatti studi su grandi campioni. C'è anche un sito www.farmaciegravidanza.org da cui si può scaricare un elenco dei farmaci con relative informazioni. Il "livello di evidenza" dovrebbe essere specificato (innocuo, sembra innocuo ma non si sa, sembra nocivo ma non si sa, è nocivo etc). Controlli sempre gli ultimi aggiornamenti. Il numero verde è la cosa più semplice per Lei, credo.