Utente 152XXX
Buongiorno, sono un uomo di 41 e qualche giorno fa, ho cominciato a soffrire di un prurito alla parte bassa dei testicoli e all'inguine. Pensando fosse una semplice irritazione cutanea ho usato delle pomate, unguenti per alleviare tale fastidio. Per i primi giorni tutto bene anzi, era quasi sparito. Da qualche giorno a questa parte però, è comparso un altro "sintomo" (specifico che non so se tali cose sono correlate). Ho un fastidio, pesantezza tra il perineo e lo scroto. Ho sempre avuto, una minzione abbastanza frequente e anche notturna. Non noto bruciore al momento della minzione se non un leggerissimo bruciore dopo la stessa minzione all'altezza della punta del pene.Non è un vero dolore, e anche palpando la parte interessata non noto nulla di strano ne tanto meno accuso dolore alla palpazione. Da premettere che sono un tipo molto sedentario, faccio spesso lunghi trasferimenti in auto ed ho un alimentazione non sempre equilibrata.Soffro anche periodicamente di emorroidi e sono di natura un tipo molto ansioso e stressato. Sono subito andato dal mio medico curante, il quale mi ha prescritto un analisi delle urine ed anche un prelievo del sangue per capire se si possa trattare di un ipertrofia prostatica benigna che ho effettuato questa mattina. Essendo, come dicevo, una persona mooolto ansiosa, sono molto molto preoccupato per l'esito ed ho il timore possa essere qualcos'altro. Attendo un vs cordiali riscontro.
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
meglio farsi controllare da esperto collega, chje i sintomi stanno per una infiammazione prostatica, di cyui esistono cinque tipi ognuno con sua terapia. Ok per i prelievi, coi quali andrà da specialista.