Utente 366XXX
Gentilissimi dottori,

cercando un pò di informazioni sull'ormai leggendario liquido pre-eiaculatorio anche su siti in lingua inglese ho trovato, sul portale Scarleteen, dedicato all'educazione sessuale, un'affermazione di questo tipo:

"As we explain on that page, and on the many pages where we've talked about this with users on the boards and the main site, when there is not DIRECT genital-t-genital contact and/or DIRECT semen-to-your-genitals contact, pregnancy risks are not at all likely.

Sperm cells cannot be "re-activated," and talking about that with pre-ejaculate isn't sound because that's merely a fluid which, all by itself doesn't contain sperm cells, though it can sometimes pick up trace cells on its way out the urethra.

If you keep your online searches to sites like ours, Planned Parenthood and other credible sex education and family planning services, you should not be finding conflicting information. On sites like these, you'll find us all saying the same things."

Secondo il vostro parere questa visione è coerente con la realtà?

Cioè è vero, a vostro parere, che i contatti diretti pene-vagina (ad esempio coito interrotto o petting) e quelli sperma-vagina (ad esempio eiaculazione direttamente sulla vagina) comportano dei rischi mentre quelli indiretti (ad esempio liquido seminale o pre-seminale trasportato sulla zona vaginale tramite dito) non comportano dei rischi poichè il contatto con l'aria e la superficie asciutta del dito sostanzialmente "disattiverebbero" gli spermatozoi in pochi secondi?

Vi ringrazio in anticipo per le vostre opinioni al riguardo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non perda altro tempo,senza una eiaculazione intravaginale,la gravidanza é impossibile.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 366XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dott. Izzo, grazie per la sua risposta. Saprebbe dirmi come mai è possibile escludere che una piccola quantità di sperma, trasportata tramite dito, sulla parte esterna della vulva, possa fecondare? Gli spermatozoi a contatto con i genitali della donna non potrebbero riuscire a trovare la via per entrare nella vagina?