Utente 368XXX
salve sono veramente semi disperato e chiedo un aiuto ai più esperti , ho il mio medico di base che realmente ha poca voglia di ascoltare i pazienti , e non voglio dilungarmi su questo più che atro espongo il mio dilemma !!! spiego in generale partendo dall'inizio fino a questi mal di gola inspiegabili , ho 33 anni e circa dieci anni fà feci le prove allergiche risultando allergico alla polvere e graminacee da quel momento il medico mi diede uso costante ogni singolo giorno quando mi svegliavo la mattina il singulair , peró un paio d'anni fà avendo una gastrite e dolori alla pancia decisi di mia volontà di non assumerlo più e sinceramente non ho visto nessun cambiamento a quando lo assumevo e quindi ho deciso di troncare definitivamente questo singulair poichè come benifici era zero !!! il mio problema reale è sapere se questi mal di gola graffianti e fastidiosissimi derivano da questa allergia ???poichè il mio medico mi prescrive 5/6 volte all'anno antibiotico amoxicillina ( augmentin e vari ) , e questo antibiotico mi comporta quasi sempre diarrea , quindi aggiusto una cosa e ne guasto un altra !!! chiedo per favore è normale che il medico mi prescriva SEMPRE antibiotico ????? e insieme all'antibiotico cosa potrei prendere per non avere la diarrea ???è possibile mai che il mio mal di gola non è mai virale ??? proprio il giorno 27 ho preso antibiotico solo due giorni invece di sei poichè mi era venuta la diarrea ed oggi 31 dicembre mi è rivenuto di nuovo il mal di gola e con dolori spesso che ho alla pancia penso un giorno di morire di intossicazione da medicinali poichè uso antibiotici 5/6 volte all'anno ed ora che sto scrivendo è il 31 dicembre e invece di godermi questo giorno di festa sono qui a scrivere il mio persistente problema !!! spero di essere stato chiaro nella mia descrizione e un grazie infinite a chi riesce a chiarirmi un pó le idee .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Se l'allergia respiratoria non è controllata («ho deciso di troncare definitivamente questo singulair poichè come benifici era zero») - e anche il problema gastrico (con reflusso?) - è possibile ipotizzare una condizione locale naso-faringea favorente le infezioni.
Pertanto dovrebbe essere rivalutata la situazione anatomico-funzionale delle prime vie aeree mediante rinoscopia e poi discussa con l'allergologo (ed eventualmente anche con altri specialisti) la terapia più opportuna.
Saluti,