Utente 173XXX
Salve,
sono un ragazzo di 30 anni alto 1.74 e peso 95 kg. Non prendo nessun tipo di farmaco. Il giorno 28/12 ho avvertito la testa leggera e ho misurato a casa la pressione (abbiamo in casa un apparecchio elettrico per misurare la pressione a braccio in quanto mio padre è cardiopatico) ed era molto alta 160/110 mi sono recato al pronto soccorso dove mi hanno fatto analisi del sangue e elettrocardiogramma risultando tutto negativo tranne un valore del potassio di 2.85 (minimo 3) e colesterolo a 263. Il giorno dopo mi sono recato ad una visita cardiologica e mi è stato fatto un ecocardiogramma con il seguente risultato: ventricolo sx di normali dimensioni, spessori parietali e cinesi globali. Atrio sx, bulbo AO e I AO ascendente nei limiti. Normale rilasciamento diastolico. Setti apparentemente integri. Aorta tricspide. Minimo rigurgito mitralico e tricuspidalico. Il cardiollogo mi ha consigliato di mettermi a dieta e fare attività aerobica. Così facendo dal 1 gennaio 2015 ho perso 6 kg e faccio attività aerobica (corsa leggera di circa 5 km) 4-5 volte a settimana. Tengo un diario della pressione che misuro autonomamente (di solito faccio 4 misure e ne faccio la media aritmetica), riporto alcuni valori:
15/01/2015 20.20 130 88
15/01/2015 21.45 130 80
16/01/2015 17.50 131 79
16/01/2015 20.10 120 80
17/01/2015 11.30 130 90
18/01/2015 10.00 140 93
18/01/2015 18.30 130 90
19/01/2015 10.00 130 83
19/01/2015 15.30 126 88
19/01/2015 18.30 (dopo una corsa leggera) 120 76
19/01/2015 21.00 118 80
20/01/2015 11.00 130 87
20/01/2015 14.30 125 85
20/01/2015 19.00 130 90
Mi sembrano valori ancora alti, nonostante l'attività fisica e una dieta ipocalorica e iposodica..cosa posso fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Buonasera,
I valori che riporta sono tendenzialmente nei limiti ma sono presenti alcune misurazioni in cui il valore della pressione diastolica è al limite.
Sicuramente ha avuto un buon risultato nel perdere peso, se il peso indicato nella sua scheda è quello attuale dovrebbe perdere alcuni chili ancora e la pressione potrebbe ulteriormente ridursi.
Visto il potassio ridotto nel caso trovasse ancora valori pressori elevati le consiglierei inoltre alcuni esami del sangue per escludere cause secondarie di pressione elevata, per cui le consiglio di rivolgersi al suo medico oppure ad uno specialista.

Cordiali saluti
Alessandro Durante